Christina Aguilera: flop per “Bionic” nella classifica album americana

Era stato predetto in più occasioni ed adesso ne abbiamo la conferma ufficiale: “Bionic” di Christina Aguilera esordisce nella classifica Billboard al terzo posto con un misero bottino di 110,000 copie … e questa “sconfitta” risulta essere ancora più amara se pensiamo che l’album è stato addirittura oltrepassato, in termini di vendite, dalle colonne sonore


Era stato predetto in più occasioni ed adesso ne abbiamo la conferma ufficiale: “Bionic” di Christina Aguilera esordisce nella classifica Billboard al terzo posto con un misero bottino di 110,000 copie … e questa “sconfitta” risulta essere ancora più amara se pensiamo che l’album è stato addirittura oltrepassato, in termini di vendite, dalle colonne sonore di “Glee” (prima posizione con 152,000 unità) e di “Eclipse” (seconda posizione con 144,000 unità).

In dodici anni di carriera l’artista non aveva mai avuto cadute discografiche del genere visto che i precedenti album non erano mai scesi sotto la soglia delle 250,000 copie nella settimana del debutto. E’ vero che i tempi sono cambiati rispetto al passato ma è pur vero che una cantante del suo calibro non pò accontentarsi di cifre come queste.

Abbiamo seguito da vicino il ritorno musicale di Xtina analizzandolo step by step: dopo esordi boom che hanno ceduto subito il passo a folate di vento che hanno spazzato tutto via, dopo recensioni più che positive, dopo commenti da parte degli utenti della blogosfera pregni di poca ammirazione per il suo nuovo percorso artistico e dopo numeri uno fasulli come la classifica inglese (avete fatto notare giustamente che 25,000 copie vendute sono poche) adesso siamo in grado di giungere alla conclusione (certa) che più di tutte è rappresentativa della nuova strada battuta da Baby Jane: “Bionic” è un flop…ed è un peccato!

I Video di Soundsblog