Robbie Williams, a ottobre il Greatest Hits. Duetto con Gary Barlow nel singolo “Shame”

Lo so, la voce del ritorno di Robbie Williams nei Take That è così vecchia e inflazionata che sarete stanchi di leggerla ancora. E’ diventata come (anzi peggio di) una telenovela sudamericana, di quelle che durano decenni e in cui pare succeda di tutto ma alla fine non succede nulla. In questo caso però vi

di piero

Lo so, la voce del ritorno di Robbie Williams nei Take That è così vecchia e inflazionata che sarete stanchi di leggerla ancora. E’ diventata come (anzi peggio di) una telenovela sudamericana, di quelle che durano decenni e in cui pare succeda di tutto ma alla fine non succede nulla.

In questo caso però vi riportiamo una notizia che è concreta, ufficiale, e che se pur non corona (ancora) del tutto il sogno dei fan storici della ex-boyband britannica gli renderà perlomeno più dolce l’attesa: Robbie ad ottobre pubblicherà un Greatest Hits che conterrà anche -attenzione attenzione- un duetto con Gary Barlow intitolato Shame.

Se due indizi fanno una prova…un Best Of potrebbe essere il modo ideale di celebrare la grande carriera solista e allo stesso tempo congedarla, almeno per un po’. E lanciarlo con un pezzo cantato a due voci con l’ex compagno d’avventura…potrebbe dare il messaggio che forse forse non sarà più tanto ex! Fate il salto per i dettagli.

Sul sito ufficiale di Bob è apparso questo comunicato stampa che annuncia l’uscita di ‘In And Out Of Consciousness: Robbie’s Greatest Hits 1990-2010’. L’opera conterrà in 2 CD -o nello special box con DVD- la bellezza di 39 canzoni, scelte pescando tra le cose fatte in questi 20 anni di carriera (quindi anche pezzi usciti ai tempi dei TT, visto che la band è partita nel 1990 mentre la sola parentesi solista risale al 1996).

La release è fissata in UK per l’11 ottobre prossimo, e come da prassi a fare da traino ci sarà un singolo inedito: qui torna in gioco Barlow, chiamato a duettare in Shame (che uscirà una settimana prima, il 4 ottobre).

C’è una frase sibillina alla fine del comunicato:

[….] il disco non vuole essere soltanto una celebrazione del mio passato, ma anche un ponte verso il futuro. Il fatto che parte del futuro includa un nome del mio passato non fa altro che rendere il tutto ancora più intenso,più commovente per me.

Preparatevi a rivedere un glorioso quintetto sui palchi d’Europa, certo con qualche ruga in più ma con la voglia di un tempo di stare assieme. Vi lasciamo ad una bella clip promozionale del GH in uscita con cui Robbie dà i numeri del suo ventennale percorso professionale, enjoy.

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →