Amici 12 serale, Gabry Ponte: “La scelta di Maria De Filippi? Riconoscimento come dj”

Considerazioni di Gabry Ponte sul proprio ruolo di giudice al serale di Amici 12 da Tv Sorrisi & Canzoni

Non trattiene l’emozione di essere uno dei giudici del serale di Amici 12. A Tv Sorrisi & Canzoni, Gabry Ponte ha ammesso che una convocazione di Maria De Filippi non puo’ ricevere alcun tipo di rifiuto:

Sono sincero, non seguivo il programma perché il lavoro non mi lascia il tempo di guardare molta tv. Quando ho detto sì a Maria, ho avuto modo di seguire le prove, di annusare l’ambiente. E ho visto come funziona questa grande macchina. Amici non è un talent come gli altri. Dietro c’è un lavoro enormeper far crescere questi ragazzi. C’è la volontà concreta di trovare nuovi talenti.

L’ex leader degli Eiffel 65 si prepara ad essere un giurato rigoroso con l’intento di premiare il talento affine ai propri gusti musicali:

In realtà avendo un’etichetta discografica, sono piuttosto abituato a giudicare, a fare scelte sulle quali scommetto anche economicamente. Cercherò di essere equilibrato, contando sulla mia esperienza e il mio gusto. Nessuno ha la veritàin tasca, ma ho ben chiaro che il successo non deriva solo dalla bravura ma anche dal carattere. Solo così si puo’ provare ad uscire dalla mischia.

Il deejay è desideroso di buttarsi a capofitto in questa nuova esperienza, consapevole che si tratti solo di una parentesi (per ora):

Mi sento come un bambino curioso che infila le dita dentro la torta. Questo programma è come una pasticceria. Non so esattamente cosa accadrà, ma sento le vibrazioni giuste. Vivrò tutto al momento, non ho aspettative precise. La scelta di Maria è un bel riconoscimento a un ruolo, quello del dj, che oggi è protagonista di tutta la musica pop, europea ed internazionale.

Foto | Pagina ufficiale Facebook

Ultime notizie su Amici

Tutto su Amici →