Travis Garland ci crede grazie a “Believe”

Travis Garland è una nuova scoperta “pop”eggiante che faremmo meglio a tenere sott’occhio. Il ragazzo ha solo 20 anni ma ha già all’attivo un’esperienza discografica grazie alla boyband “NLT”, della quale faceva parte, che non ha avuto vita lunga. Adesso, aiutato dal produttore Danja e dal suo principale sostenitore Perez Hilton, Travis ci riprova da

Travis Garland è una nuova scoperta “pop”eggiante che faremmo meglio a tenere sott’occhio. Il ragazzo ha solo 20 anni ma ha già all’attivo un’esperienza discografica grazie alla boyband “NLT”, della quale faceva parte, che non ha avuto vita lunga.

Adesso, aiutato dal produttore Danja e dal suo principale sostenitore Perez Hilton, Travis ci riprova da solo con un nuovo singolo che prende il nome di “Believe” il quale farà da apripista all’album del debutto che vedrà la luce verso la fine dell’anno.

La nuova promessa del pop ha convinto il sottoscritto grazie ad un’esibizione che ha tenuto di recente durante lo show “American Idol”: ha dimostrato di saperci fare dal vivo sfoggiando un’ottima presenza scenica, una buonissima capacità vocale ed una canzone molto accattivante che mette di buon umore per via di un sound incalzante e di una melodia spensierata. Andando più nel dettaglio devo dire che sono stato rapito dalla sua voce in falsetto che non ha mancato di proporre live, cosa molto difficile da implementare: riesce ad arrivare con molta tranquillità a tonalità abbastanza alte.

Inoltre, scovando in rete materiale discografico che lo riguardasse, ho trovato estremamente piacevole la sua cover di “Dead & Gone” di T.I. e Justin Timberlake (ve la proponiamo più in basso). Complimenti! A seguire la performance di cui ho parlato e l’ascolto in streaming di “Believe”.

E voi ci “credete” quanto lui? Riuscirà il bambolotto a sfondare? Io glielo auguro.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →