Local Natives in Italia per due date dal 29 giugno

I Local Natives saranno in Italia per due date questo inizio estate. La prima all’Hana-Bi di Marina di Ravenna il 29 giugno, la seconda, il 30 giugno per il Festival Spilla (quattro date tra il 5 e il 30 giugno prossimi) alla Corte della Mole Vanvitelliana di Ancona. Entrambi questi concerti del giovane gruppo californiano

di cesare

I Local Natives saranno in Italia per due date questo inizio estate. La prima all’Hana-Bi di Marina di Ravenna il 29 giugno, la seconda, il 30 giugno per il Festival Spilla (quattro date tra il 5 e il 30 giugno prossimi) alla Corte della Mole Vanvitelliana di Ancona. Entrambi questi concerti del giovane gruppo californiano avranno il pregio di essere assolutamente gratis.

Per i molti che non li conoscono ancora, i Local Natives sono, secondo me, una delle novità più interessanti del panorama musicale americano di questa prima metà 2010. Sicuramente apprezzabili specie da chi ha amato i Fleet Foxes dato che non sono poche le similitudini tra i due gruppi. Voci “bianche”, molti cori e un sound sospeso tra il folk anni 70 e i Beach Boys. Il loro album di debutto, initolato Gorilla Manor è stato inoltre accolto in modo estremamente positivo dalla scena alternativa americana compresi i guru della critica di Pitchfork.

Avendolo ascoltato abbastanza spesso, devo dire che mi trovo d’accordo con loro. È un album che sebbene privo di una grandissima dote di originalità trascorre in modo assolutamente piacevole, indicato in modo particolare per i mesi estivi anche se effettivamente è uscito a gennaio, quindi in pieno inverno. Per chi abita da quelle parti direi che fare un salto a vederli potrebbe essere un’ottima occasione per conoscere una delle nuove realtà più fresche dell’indie americano. Intanto vi lascio al bel video di World News, canzone che evidenzia bene quelle che sono le caratteristiche prominenti della loro musica. Du-dududu-dum.