Pippo Baudo su Sanremo 2013: “Chiara Galiazzo ha interpretato molto bene il proprio brano”

Le considerazioni di Pippo Baudo sui cantanti di Sanremo 2013

Ospite d’onore della sessantatreesima edizione del Festival di Sanremo per ritirare un premio alla carriera assegnatogli dal Comune ligure, Pippo Baudo non esclude un proprio ritorno al comando della manifestazione canora (salvo concessione degli attuali e futuri dirigenti della tv di Stato):

Chissà potrebbe capitare ancora. Ma mi sembra già un ottimo traguardo ad arrivare a tredici edizioni.

Promossa la coppia Fabio Fazio – Luciana Littizzetto, la formula tesa alla contemporaneità messa a punto dalla squadra di autori e la giusta amalga di Big e ragazzi provenienti da talent come X Factor e Amici. Il Pippo nazionale, però, non sarebbe in grado di approcciarsi come conduttore ad un format del genere:

No, così offenderei il conduttore dell’ultima edizione (Alessandro Cattelan, ndb), che giudico molto bravo. Per il resto, trovo che X Factor sia un programma valido. Non a caso una delle cantanti in gara a Sanremo, Chiara Galiazzo, proveniva dall’ultima stagione. Credo che abbia interpretato il proprio brano molto bene.

Per ora, da attento osservatore della tv d’oggi, Baudo preferisce guardare da telespettatore programmi che mirano ad individuare nuove voci da lanciare nel panorama musicale italiano (e non solo):

Trasmissioni di questo genere sono sempre più numerose e le considero anchce funzionali per scoprire nuovi personaggi. Ma devono anche far notare che all’ultimo Festival hanno ‘funzionato’ di più sono quelli che ho portato io per primo all’Ariston. Basta considerare Elio, oppure Simone Cristicchi che ha vinto uno degli ultimi Sanremo condotti da me.

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2023

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2023 →