Elezioni Politiche 2013: cinque canzoni metal per caricarsi mentre andate a votare

Cinque canzoni per sentirsi ispirati ad uscire di casa ed andare a votare alle elezioni politiche 2013!

24 e 25 Febbraio 2013, date storiche per l’Italia, dato che verranno rinnovati Parlamento e Senato con le votazioni politiche. Sta nevicando un po’ ovunque, per alcuni potrebbe essere difficile raggiungere il seggio elettorale, ma per gli amanti del rock c’è sempre la soluzione-musica: ascoltare qualcosa di potente per caricarsi e uscire di casa ed esercitare il proprio diritto/dovere al voto. Ma chi ci incita meglio a votare? Ecco alcuni suggerimenti…

Alice Cooper – Elected

Ideale per dare la carica a qualsiasi partito politico, ottima da cantare mentre si mette la croce sulla scheda elettorale:

We’re gonna win this one, take the country by storm,
We’re gonna be elected,
You and me together, young and strong,
We’re gonna be elected, elected, elected.

Dopotutto Alice è onesto, nel finale:

I know we have problems,
We got problems right here in Central City,
We have problems on the North, South, East and West,
New York City, Saint Louis, Philadelphia, Los Angeles,
Detroit, Chicago,
Everybody has problems,
And personally, I don’t care.

(durante i concerti in Italia, Alice personalizza sempre la canzone, osservando che ci sono problemi a Milano, Roma, Napoli, ma in ogni caso non gli importa, chiede il voto sventolando la nostra bandiera tricolore – e saremmo tutti pronti ad affidargli il nostro “voto di protesta”…)

Rage Against The Machine – Take The Power Back

I RATM da sempre incitano al potere del voto…

Yeah, we gotta take the power back
Come on, come on!
We gotta take the power back

Corrosion Of Conformity – Vote With A Bullet

Una visione decisamente estrema delle votazioni la forniscono i COC, paragonando la croce sulla scheda elettorale alla croce nel mirino di un fucile.
Ideale per chi vuole mandare un voto di protesta – possibilmente metaforico, non prendete alla lettera il testo di questa canzone…

Don’t fuck with me ‘cos I’m on a freedom train
That bears no name – this time
I’m voting with a bullet

Neil Young – Keep On Rocking In The Free World

In realtà il testo della canzone non è esattamente ‘ottimista’, ma il messaggio del ritornello è ormai parte della cultura rock mondiale, incitando ad un mondo migliore. Se non sapete bene chi votare, ma sperate anche voi che il rock vinca, potete fischiettare questo, mentre vi avviate alle urne…

Got a man of the people,
says keep hope alive
Got fuel to burn,
got roads to drive.

Keep on rockin’ in the free world,
Keep on rockin’ in the free world
Keep on rockin’ in the free world,
Keep on rockin’ in the free world.

Carcass – Keep On Rotting In The Free World

Se invece non siete ottimisti, e pensate che il voto sia solo un’illusione, potete semplicemente… marcire in un mondo libero, come consigliato dal gruppo grindcore britannico. L’altra faccia della medaglia di Neil Young…

Keep on rotting, keep on hoping, keep on dreaming
One day maybe, keep on rotting, keep on hoping
Whilst in the real world you…
…Rot!!!!!

I Video di Soundsblog