Gli Interpol perdono il bassista: Carlos Dengler è uscito dal gruppo

Brutta tegola sugli Interpol, il gruppo newyorkese che negli ultimi dieci anni ha rappresentato una delle punte dell’iceberg dell’Indie e della new wave mondiale. Da ieri infatti devono cercarsi un bassista. L’attuale, Carlos Dengler, ha infatti deciso di lasciare il gruppo. Sono stati gli stessi Interpol a comunicarlo attraverso il loro sito. Le motivazioni risiedono

di cesare

Brutta tegola sugli Interpol, il gruppo newyorkese che negli ultimi dieci anni ha rappresentato una delle punte dell’iceberg dell’Indie e della new wave mondiale. Da ieri infatti devono cercarsi un bassista. L’attuale, Carlos Dengler, ha infatti deciso di lasciare il gruppo. Sono stati gli stessi Interpol a comunicarlo attraverso il loro sito. Le motivazioni risiedono nelle nuove ambizioni personali e professionali di Carlos.

La separazione comunque sembra essere stata consensuale e indolore visto che gli stessi Interpol augurano al loro ex-membro tutto il meglio possibile per il suo nuovo percorso che, a quanto pare, sembra indirizzato verso la produzione cinematografica. Prima di lasciare la band, Dengler, ha comunque fatto in tempo a partecipare alle registrazioni del prossimo disco ma per i nuovi impegni live che attendono il gruppo, compreso quelli che li vedono come gruppo di apertura degli U2, gli Interpol hanno già rintracciato, per utilizzare le loro parole, “alcuni eccitanti sostituti”.

Il che mi fa sospettare che si possa trattare di qualche nome già conosciuto nel circuito dell’indie mondiale. Intanto, nell’attesa di nuove “nuove”, potete dare un’ascolto al loro nuovo singolo Lights, disponibile in download sul loro sito, e segnalato qualche giorno fa qui su Soundsblog.