Chris Brown canta l’inno nazionale americano

Escludendo battute inerenti al fatto che Chris Brown canta l’inno nazionale americano durante un incontro di boxe (proprio lui che con le “mazzate” si è rovinato una carriera), cerchiamo di valutare la sua esibizione. Devo dire che il ragazzuolo mi ha stupito piacevolmente. Di solito siamo abituati a sentire cantare quest’inno con delle urla stratosferiche

Escludendo battute inerenti al fatto che Chris Brown canta l’inno nazionale americano durante un incontro di boxe (proprio lui che con le “mazzate” si è rovinato una carriera), cerchiamo di valutare la sua esibizione.

Devo dire che il ragazzuolo mi ha stupito piacevolmente. Di solito siamo abituati a sentire cantare quest’inno con delle urla stratosferiche (le quali comunque risultano essere molto gradevoli), questa volta invece ci troviamo dinanzi ad una performance molto pacata e molto black che si distingue da quelle che di solito abbiamo ascoltato. L’agilità vocale tipica dei cantanti di colore è l’elemento che più si fa apprezzare in questa esibizione. “Bravo Chris, canta di più e picchia un pò di meno“!

I Video di Soundsblog