M.I.A.: il baby-attore che viene ucciso nel video di “Born Free” difende la cantante

Il video di Born Free non smette di tenere M.I.A. nell’occhio del ciclone, ma dopo la forzata rimozione dal canale ufficiale Youtube arrivano le prime voci in difesa della cantante: a parlare è l’attore dodicenne che nel filmato interpreta il bambino che viene ucciso con un colpo di pistola alla testa.«Credo che lo scopo fosse

di david


Il video di Born Free non smette di tenere M.I.A. nell’occhio del ciclone, ma dopo la forzata rimozione dal canale ufficiale Youtube arrivano le prime voci in difesa della cantante: a parlare è l’attore dodicenne che nel filmato interpreta il bambino che viene ucciso con un colpo di pistola alla testa.

«Credo che lo scopo fosse provare a mostrare violenza per mettere fine alla violenza. Il video non è certo per bambini – non ho visto il video intero nemmeno io – ma per tutti gli adulti e la gente di diverse nazioni che stanno comportandosi così nella vita reale. Perpetrando genocidi a chiunque sia: italiani, africani, da dovunque venga è sempre genocidio. Quindi il video mostra violenza per far smettere la violenza. […] Inoltre, prima di accettare la parte, ho letto il copione»

Non sappiamo quanto questo intervento sia utile, e quanto sia spontaneo o “incentivato” dalle retrovie. In ogni caso vi invitamo nuovamente a giudicare in prima persona: il video è subito dopo la pausa.