Courtney Love? Macchè, da oggi chiamatemi “Courtney Michelle”!

Nella sua più che ventennale carriera di cantante ed attrice borderline, Courtney Love ci ha abituati praticamente a tutto: così, approfittando dei microfoni concessigli recentemente dai redattori del noto portale musicale NME, la frontwoman delle Hole si è detta pronta a voltare pagina e ad aprire un nuovo capitolo della sua travagliata vita. In che


Nella sua più che ventennale carriera di cantante ed attrice borderline, Courtney Love ci ha abituati praticamente a tutto: così, approfittando dei microfoni concessigli recentemente dai redattori del noto portale musicale NME, la frontwoman delle Hole si è detta pronta a voltare pagina e ad aprire un nuovo capitolo della sua travagliata vita. In che modo? Semplice: cambiando cognome per dissociarsi, sia anagraficamente che emotivamente, dal ruolo che è riuscita a ritagliarsi con così tanta “fatica” in questi decenni.

“Courtney Love è morta. La amo quando va sul palco, ma non ho bisogno di lei per il resto della mia vita: il nome ‘Courtney Love’ è un modo per opprimermi, d’ora in avanti sarò semplicemente ‘Courtney Michelle’.”

Che dite, secondo voi riuscirà nell’impresa? La risposta a questa, così come ad altre domande, potrà darcela la commercializzazione imminente di “Nobody’s Daughter”, prevista per il 25 aprile, ed il conseguente tour internazionale in cui si lancerà con le restanti Hole.

I Video di Blogo

Francesco Guccini e Mauro Pagani per l’album “Note di viaggio – Capitolo 2” (intervista)