Ma che freddo fa – Max Gazzè – Sanremo Story video

Meraviglioso momento quello regalato da Max Gazzè che, in occasione di Sanremo Story, venerdì sera ha voluto riproporre il brano amatissimo “Ma che freddo fa”. Dopo il salto la performance live Ma che freddo fa – Max Gazzè – Sanremo Story Max Gazzè sceglie un pezzo femminile per celebrare la storia di Sanremo, nella serata

Meraviglioso momento quello regalato da Max Gazzè che, in occasione di Sanremo Story, venerdì sera ha voluto riproporre il brano amatissimo “Ma che freddo fa”. Dopo il salto la performance live

Ma che freddo fa – Max Gazzè – Sanremo Story

Max Gazzè sceglie un pezzo femminile per celebrare la storia di Sanremo, nella serata del venerdì dell’edizione 2013 del Festival. Interpreterà, infatti, la cover di Ma che freddo fa. Non è previsto per lui un accompagnatore: canterà solo.

Il suo è un omaggio alla canzone del debutto, a soli quindici anni, di Nada al Festival di Sanremo 1969 (in abbinamento con i Rokes). Il singolo, inciso per la RCA Talent, la spinse al primo posto in hit-parade regalandole un’enorme e improvvisa popolarità in Italia, Spagna, Giappone e altri paesi; venne soprannominata Il pulcino di Gabbro per la sua giovanissima età.

Il brano è un successo senza tempo. E’ stato inserito nella colonna sonora del film rappresentante l’Italia al Cannes, Mio fratello è figlio unico, nella versione interamente acustica dall’album Nada trio del ’98. Anche Giusy Ferreri ne ha fatto una storica cover, nel suo primo ep dopo X Factor.

La strofa

Tutti l’abbiamo canticchiata almeno una volta nella vita:
Cos’è la vita
senza l’amore
è solo un albero
che foglie non ha più
e s’alza il vento
un vento freddo
come le foglie
le speranze butta giù
ma questa vita cos’è
se manchi tu.

Video

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →