Nuovo album tutto italiano per Mondo Cane, il progetto di Mike Patton dei Faith No More

Ce l’avessero detto quando i suoi Faith No More erano in classifica, probabilmente non ci avremmo creduto. Con gli anni, invece, Mike Patton ci ha abituati a una tale quantità di capitoli e svolte della sua carriera che ora, questo album a nome “Mondo Cane”, (noto film capostipite dei Mondo Movie) non ci meraviglia neanche

Ce l’avessero detto quando i suoi Faith No More erano in classifica, probabilmente non ci avremmo creduto. Con gli anni, invece, Mike Patton ci ha abituati a una tale quantità di capitoli e svolte della sua carriera che ora, questo album a nome “Mondo Cane”, (noto film capostipite dei Mondo Movie) non ci meraviglia neanche più di tanto.

Il progetto non è nuovissimo. Tre anni fa -era il 2007- Patton sale sul palco per tre concerti. Il nome delle serate è “Mondo Cane”, italianissima espressione che lascia intuire dove il poliedrico cantante vuole andare a parare. La moglie italiana, gli anni trascorsi a Bologna, lo portano al Teatro Rossini di Lugo di Romagna. Con un’orchestra alle spalle (oltre alla partecipazione straordinaria di Roy Paci alla tromba e Alessandro “Asso” Stefana alla chitarra), Patton rivisita molti classici della canzone italiana.

Per tre anni, dopo Fantômas, Peeping Tom, la collaborazione a “Medúlla” di Björk e i Moonchild, l’ennesimo gruppo sperimentale a fianco di John Zorn, di Mondo Cane si sa poco e niente. Fino alla notizia confermata: l’album c’è. E’ pronto. Uscirà il prossimo 4 maggio. Tutto in italiano.

Il disco esce per la sua Ipecac Recordings, la formidabile etichetta fondata nel 1999. Nella tracklist, brani di Gino Paoli ed Ennio Morricone. Di seguito l’elenco completo e alcuni video dell’esibizione del 2007

“Mondo Cane”
(Mike Patton)

“Il cielo in una stanza”
“Che notte!”
“Ore d’amore”
“Deep down”
“Quello che conta”
“Urlo negro”
“Scalinatella”
“L’uomo che non sapeva amare”
“20 km al giorno”
“Ti offro da bere”
“Senza fine”

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →