Sanremo 2013, Cristiano Malgioglio: “Avrei scritto per Alessandra Amoroso. Chiara Galiazzo deve rifarsi il look”

Cristiano Malgioglio spara a zero su Malika Ayane, Chiara Galiazzo, Carla Bruni, Anna Oxa, Al Bano, Ricchi e Poveri, Toto Cutugno e tifa per Modà, Raphael Gualazzi, Maria Nazionale e Alessandra Amoroso

Un imprevedibile Cristiano Malgioglio stila la propria pagella alla vigilia della prima serata di Sanremo 2013. Il paroliere delle più belle canzoni di Mina ed Ornella Vanoni non è per nulla convinto che i brani in gara possano sfondare anche dopo la ‘fine dei giochi’ (Fonte Libero):

Non so leggendo i testi non ho grandi aspettative. Mancano gli autori di un tempo. E la storia delle due canzoni non fa ben sperare.

Il prezzemolino di mamma Rai non avrebbe prestato la propria opera autoriale ad alcun Big in gara:

Per nessuno, se ci fosse stata Alessandra Amoroso avrei scritto per lei.

E non si sprecano i commenti avvelenati sui cantanti, superospiti e esclusi d’eccellenza di questa sessantatreesima edizione:

Chiara Galiazzo

Deve perdere 10 chili. Ha una gran voce ma dovrebbe rifarsi il look.

Malika Ayane

Mi piace ma deve togliersi quella mela dalla bocca quando canta.

Al Bano, Ricchi e Poveri e Toto Cutugno

Eh, Jurassic Park non poteva stare a casa? Tornano a Sanremo sempre con le stesse canzoni.

Anna Oxa

Fa polemica tanto per fare scene e non serve a nulla.

Carla Bruni

Cosa viene a fare lei che non ama l’Italia? A cantare la sua nenia? Che le canti per i francesi.

Malgi ha i propri preferiti:

Ho lavorato con Maria Nazionale e le ho portato fortuna ma mi piacciono anche i Modà e Gualazzi.

Che, come un attento sensitivo e professionale oracolo, Cristiano abbia indovinato la terna (e l’ordine) dei vincitori? Gli scommettitori di tutto il mondo inizi pure a tremare…

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →