Emma Marrone: il video della vittoria ad “Amici”

Tutto incominciò tre edizioni fa col bel faccino pulito e la voce sabbiata di Marco Carta che la facevano da padroni. Poi fu la volta dell’allegria e della bravura interpretativa di Alessandra Amoroso che ancora oggi continua a battere ogni record di vendite. Adesso la storia continua con “il sangue che bolle nelle vene”, col

Tutto incominciò tre edizioni fa col bel faccino pulito e la voce sabbiata di Marco Carta che la facevano da padroni. Poi fu la volta dell’allegria e della bravura interpretativa di Alessandra Amoroso che ancora oggi continua a battere ogni record di vendite. Adesso la storia continua con “il sangue che bolle nelle vene”, col soul/rock pieno di grinta e passione e con l’errore tecnico che riesce a passare in secondo piano grazie all’intensità comunicativa della cantante: stiamo parlando di Emma Marrone, vincitrice della nona edizione di “Amici“.

E’ diventata l’emblema di tutti quei ragazzi che nella vita non devono arrendersi mai, che non devono darsi mai per vinti. Dopo aver avuto successo col talent-show “Superstar Tour”, che l’aveva vista vincitrice, incominciò per la giovane artista un periodo di oblio che la costrinse a “ridursi” a dover rimboccarsi di nuovo le maniche per cercare di guadagnare pochi soldi durante le serate ai piano-bar, proprio lei che poco tempo prima era riuscita ad aggiudicarsi un contratto discografico con una prestigiosa major.

Ma come si dice “chi la dura la vince”: la ragazza non si è arresa e si è affacciata all’ennesima occasione che potesse farla risalire alla ribalta e ci è riuscita portando a casa l’ambita vittoria. Ma il risultato più soddisfacente per lei che non aveva mai visto debutto in classifica (o che comunque era stato basso) è il primo posto nella chart ottenuto col suo album di esordio “Oltre“. Ed ora la strada prosegue e sarà molto lunga. Appuntamento al prossimo anno con “Amici” e ai prossimi giorni per Emma: farà parlare molto di sè.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →