Whitney Houston, un anno dopo la sua morte: il ricordo di Soundsblog

Un anno dopo la sua morte, Soundsblog ricorda Whitney Houston

Era l’11 febbraio 2012. Un anno fa circolava la voce della morte della cantante. Noi di Soundsblog vi avevamo dato immediatamente notizia della sua scomparsa improvvisa, riportando le parole di Lenny Kravitz:

“Whitney. Rest in peace. There will never be another like you”

Sembrava un brutto sogno, una di quelle morti che iniziano a girare sul web e che poi vengono puntualmente smentite. Il tutto sembrava troppo assurdo e incredibile per essere accettato. Anche i dettagli sembravano così drammatici e tristi da apparire inverosimili. Invece era tutto vero. La cantante era morta nella sua stanza al Beverly Hilton hotel di Los Angeles dove soggiornava per i Grammy Awards 2012, da sola.

Solitudine, droga e dipendenze avevano portato una stella consacrata nell’Olimpo a diventare sempre più ombra di se stessa. Una voce sofferente, una cantante che ha emozionato con i suoi brani celebri, diventando anche attrice, che si è spenta, diventando sempre più flebile e abbandonando il mondo, i fan e la famiglia, in una sera a poche ore di distanza dai Grammy Awards.

Una cerimonia che premia la musica, la voce, gli album più belli e le canzoni che hanno fatto la storia. Anche Whitney li aveva vinti, in passato. Nel passato glorioso e luminoso. Il suo presente sembrava più incerto, forse in fase di recupero. Ma tutto si è interrotto troppo presto, a soli 48 anni.

A poca distanza dall’evento che vuole premiare le voci internazionali più importanti e potenti, quella della Houston si è è spenta per sempre, come in una brutta favola senza happy end. Noi di Soundsblog vogliamo ricordarla con una delle canzoni più amate di sempre. Un anno dopo, un anno senza di lei.

    Share my life, take me for what I am
    Coz I’ll never change all my colors for you
    Take my love, I’ll never ask for too much
    Just all that you are and everything that you do

    I don’t really need to look very much further
    I don’t want to have to go where you don’t follow
    I won’t hold it back again, this passion inside
    Can’t run from myself
    There’s nowhere to hide

    Well,don’t make me close one more door
    I don’t wanna hurt anymore
    Stay in my arms if you dare
    Or must I imagine you there
    Don’t walk away from me…
    I have nothing, nothing, nothing
    If I don’t have you, you, you, you, you, you…

    You see through, right to the heart of me
    You break down my walls with the strength of your love mmmmm…
    I never knew love like I’ve known it with you
    Will a memory survive, one I can hold on to

    I don’t really need to look very much further
    I don’t want to have to go where you don’t follow
    I won’t hold it back again, this passion inside
    I Can’t run from myself
    There’s nowhere to hide
    Your love I’ll remember, forever

    Don’t make me close one more door
    I don’t wanna hurt anymore
    Stay in my arms if you dare
    Or must I imagine you there
    Don’t walk away from me…
    I have nothing, nothing, nothing…

    Well,don’t make me close one more door
    I don’t wanna hurt anymore
    Stay in my arms if you dare
    Or must I imagine you there
    Don’t walk away from me no…
    Don’t walk away from me
    Don’t you dare walk away from me
    I have nothing, nothing, nothing
    If I don’t have you, you
    ooohhh,ooooh

Foto | Getty Images

I Video di Soundsblog