Sanremo 2013: Gli Almamegretta rischiano la squalifica? No, perché venerdì non c’è la gara

Gli Almamegretta rischiano la squalifica: Raiz si rifiuterebbe di cantare di venerdì per questioni religiose

UPDATE: Pare proprio che la polemica sulla possibile squalifica degli Almamegretta da Sanremo 2013 sia morta sul nascere. Stando a quanto riporta il sito del Corriere, questo sarebbe il conciliante pensiero di Giancarlo Leone:

Mi sento di escludere che, comunque vada venerdì, fatte anche le verifiche con la direzione artistica che saranno approfondite nelle prossime ore, si arrivi alla soluzione più traumatica, cioè all’esclusione del gruppo dalla competizione

Sempre la stessa fonte, dà voce anche a Fabio Fazio che si rivela, se possibile, ancor più accomodante:

È vero che Raiz ha deciso di osservare lo shabbat ed è anche interessante che il tema venga fuori, è il segnale di un Paese che cambia e di nuove esigenze. Probabilmente verrà risolto nel modo unico e logico in cui è possibile risolverlo. Compatibilmente con la serata del venerdì, in cui le canzoni non sono in gara, ci saranno gli Almamegretta e Raiz osserverà lo shabbat.

Insomma, pare proprio che il problema non si ponga dato che quella di venerdì non sarà una serata di gara ma di revival, in cui gli artisti che concorrono alla vittoria di Sanremo 2013 saliranno sul palco per interpretare i brani che hanno fatto la storia della canzone italiana. Probabilmente l’esibizione della band in questione sarà rimandata a dopo mezzanotte e tutti potranno cantare felici e contenti con buona pace di Massimo Giletti.

Sanremo 2013: Gli Almamegretta rischiano la squalifica? Giancarlo Leone cerca una soluzione

Si scrive Sanremo, si legge polemica. Quando però una polemica sola non basta (citofonare Anna Oxa per ulteriori informazioni), ecco che arriva sempre da L’Arena di Massimo Giletti una notizia bomba che, se confermata, scardinerebbe parte della struttura del Festival quasi all’indomani della partenza della kermesse. La news data in esclusiva dal conduttore più riccioluto della domenica pomeriggio riguarderebbe la possibile squalifica di uno dei gruppi in gara, gli Almamegretta. Cosa sta succedendo?

Nulla che già non si sapesse: il Festival andrà avanti da martedì alla finale di sabato ma questo potrebbe creare problemi a Raiz, il frontman degli Almamegretta che, a quanto rivela Giletti, proprio non ne vorrebbe sapere di esibirsi di venerdì sera, per rispetto al suo credo religioso, quello ebraico ortodosso. La notizia non occupa un intero blocco del contenitore domenical-pomeridiano di Rai 1 perché conduttore e presenti sono troppo impegnati nell’esegesi delle polemiche oxiane, ma Giancarlo Leone sembra voler gettare acqua sul fuoco con un tweet molto politically correct:

Al momento della notizia, in collegamento da Sanremo, c’erano i Modà, altro gruppo in gara e che Massimo Giletti non esita a definire “Grandi artisti della musica italiana che, nonostante il successo, hanno il coraggio di tornare a Sanremo”. Dopo la lisciata (doverosa?), il boccolosissimo conduttore chiede un commento sulla vicenda proprio a Kekko, il frontman dei Modà. Questi, preso in contropiede, nicchia:

Mi dispiacerebbe moltissimo se non dovessero partecipare ma insomma lo sapevano dall’inizio che a Sanremo si canta anche al venerdì. C’è un regolamento e va rispettato. Comunque non lo so, ci vuole rispetto per il credo religioso altrui quindi non saprei così su due piedi come pormi davanti a questa notizia…

Quindi, Kekko-pensiero a parte, come si rimane? Riuscirà Leone a trovare una soluzione o il Festival ha perso uno dei suoi partecipanti a due giorni dalla partenza?

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2023

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2023 →