Boy George, Lady Gaga e l’autografo a luci rosse

Che Lady Germanotta fosse una grandissima fan di Boy George, non è certo un segreto; che l’eccentrica cantautrice newyorkese debba gran parte del suo successo alla vulcanica carriera della star dei Culture Club e alla musica glam pop degli anni ’80, anch’essa è cosa risaputa. Ciò di cui si è resa protagonista la regina del


Che Lady Germanotta fosse una grandissima fan di Boy George, non è certo un segreto; che l’eccentrica cantautrice newyorkese debba gran parte del suo successo alla vulcanica carriera della star dei Culture Club e alla musica glam pop degli anni ’80, anch’essa è cosa risaputa. Ciò di cui si è resa protagonista la regina del pop l’altro giorno è però un qualcosa al di fuori da qualsiasi argomentazione logica che travalica (e di molto) il comune senso del pudore, così come racconta lo stesso Boy George ai microfoni del Mirror:

“E’ successo tutto in un attimo, c’erano un sacco di persone nel camerino ed era tutto caotico. Ma appena ho visto Lady Gaga ho subito notato il suo stile. Mi ha colpito molto la sua dolcezza e con tanto candore mi ha chiesto l’autografo sulla sua vagina! Ma alla fine le ho autografato il suo eccentrico cappellino. Sono un fan di questa splendida cantante che trovo sia ricca di talento vero.”

via | The Mirror, GossipBlog

Ultime notizie su Lady Gaga

Tutto su Lady Gaga →