Michael Jackson: da qui al 2017, dieci album con Sony Music

Secondo l’autorevole Wall Street Journal, la famiglia di Michael Jackson si sarebbe impegnata con Sony Music per pubblicare, da qui al 2017, ben dieci nuovi dischi del Re del Pop. Naturalmente, sulle cifre faraoniche dell’accordo vi è un regime di assoluta segretezza, anche se comincia a circolare la voce secondo la quale il prezzo pagato


Secondo l’autorevole Wall Street Journal, la famiglia di Michael Jackson si sarebbe impegnata con Sony Music per pubblicare, da qui al 2017, ben dieci nuovi dischi del Re del Pop. Naturalmente, sulle cifre faraoniche dell’accordo vi è un regime di assoluta segretezza, anche se comincia a circolare la voce secondo la quale il prezzo pagato da Sony ai familiari di Jacko potrebbe aggirarsi attorno ai 200-250 milioni di dollari.

Il primo dei dieci album in programma è la colonna sonora di “This is It”, ma entro l’anno dovrebbe comunque uscire nei negozi un disco di inediti, a cui farà immediatamente seguito una raccolta di remix e di ristampe di “Off the wall” e “Bad”: insomma, la stella di Jacko è destinata a risplendere luminosa nel firmamento del Pop fino alla prossima decade (ed oltre).

Nonostante l’investimento compiuto da Sony sia uno dei più onerosi della storia della musica, alle alte sfere della casa discografica più grande del pianeta non si saranno lasciati sfuggire i mostruosi dati di vendita dei dischi di Michael Jackson nel corso di ques’ultimo anno, per non parlare ovviamente dei proventi derivanti dal merchandising, dal film e dal dvd di “This is it”.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →