Rob Caggiano nuovo chitarrista dei Volbeat, dopo l’abbandono degli Anthrax

Ad un solo mese di distanza dalla separazione dagli Anthrax, Rob Caggiano si trasferisce in Danimarca per suonare con i Volbeat, paladini dell’Elvis-metal!

Solo un mese fa, Rob Caggiano abbandonava gli Anthrax, dicendo di volersi concentrare sulla carriera come produttore discografico, e che comunque il suo cuore non era più nella musica thrash metal.
Il suo primo lavoro post-separazione è stato quello di produttore per il nuovo disco dei danesi Volbeat. Oggi, la notizia piuttosto inaspettata: Rob Caggiano è diventato il chitarrista ufficiale dei Volbeat!
D’altronde, la band si era separata dal proprio chitarrista (il grandissimo Thomas Bredahl) alla fine del 2011, e tutto l’anno scorso aveva girato con un turnista, Hank Sherman dei Mercyful Fate.
Ma giunto il momento di registrare il nuovo disco (“Outlaw Gentlemen & Shady Ladies”, in uscita il 9 Aprile), i Volbeat hanno prima chiesto a Rob di produrre, poi di suonare un po’ la chitarra come ospite… e alla fine se lo sono aggiudicato come membro fisso!

Ecco l’annuncio, direttamente da Rob Caggiano:

“Sono venuto in Danimarca un mese fa per continuare la mia avventura come produttore, lavorando con i Volbeat al nuovo disco. Ma ora sono lieto di annunciare che la mia relazione con loro non finirà con la masterizzazione del disco… quello sarà solo l’inizio!
Michael Poulsen mi chiese al telefono, quando ancora ero a New York, se oltre a produrre sarei anche stato disponibile per suonare qualche riff sul nuovo disco. Ho ovviamente accettato, e quando sono arrivato in Danimarca ho iniziato a suonare con loro: l’ho trovata un’esperienza così nuova, diversa, fresca – era chiaro che si era creata una relazione artistica fra me e la band.
Quando l’altro giorno i ragazzi mi hanno chiesto se fossi interessato ad unirmi alla loro band, sono rimasto a bocca aperta. Non ho realizzato la cosa almeno fino al mattino seguente ma devo anche dire che non ci ho messo molto a decidere. Non era esattamente quel che avevo in mente, nei miei piani per il 2013, ma adesso sento che questa è assolutamente la cosa giusta da fare, ed è anche la risposta a tutti i miei fan, la mia famiglia, gli amici, tutti quelli che si chiedevano se dopo aver lasciato gli Anthrax avrei suonato ancora la chitarra: sì ci vedremo presto ancora on the road!”

Personalmente, amo da sempre i Volbeat, e confido nella saggezza di Michael Poulsen nell’aver composto una nuova manciata di ottimi brani di ‘Elvis-metal’ per il prossimo disco. Forse con l’arrivo di Rob, i Volbeat inizieranno ad essere considerati di più anche in Italia – nella nostra nazione hanno solo suonato due date in club mezzi vuoti anni fa, per poi essere più o meno snobbati come band di supporto ai System Of A Down nel 2011, e infine finalmente portare un bel po’ di gente all’Alcatraz, in uno show headliner. Vedremo come questa ‘relazione artistica’ si svilupperà…

Foto | Sito Ufficiale