Sound City Players live in Sundance: i video di Dave Grohl circondato dal supergruppo definitivo...

Il supergruppo dei supergruppi: si sapeva che il concerto messo in piedi da Dave Grohl sarebbe stato epico, ma solo vedendo i video che hanno iniziato a circolare in rete si può comprendere la portata dell'evento.
Venerdì 18 Gennaio, infatti, si sono esibiti "in data unica" i Sound City Players, il gruppo ideato dall'ex-Nirvana (e ora Foo Fighter) Dave Grohl, ideato per omaggiare i Sound City Studios, gli storici studi di registrazione a cui Dave ha dedicato un documentario presentato al Sundance Film Festival: "Sound City – Real To Reel".
Dave non ha mai lasciato il palco dei Sound City Players, mentre intorno a lui si alternavano membri dei 'suoi' Nirvana, dei 'suoi' Foo Fighters, e di molte delle sua band di riferimento: Cheap Trick, Rage Against The Machine, Creedence Clearwater Revival, Queens of the Stone Age....

La lista completa dei musicisti saliti sul palco è la seguente:

* John Fogerty (CREEDENCE CLEARWATER REVIVAL)
* Stevie Nicks (FLEETWOOD MAC)
* Corey Taylor (SLIPKNOT, STONE SOUR)
* Rick Nielsen (CHEAP TRICK)
* Chris Goss (MASTERS OF REALITY)
* Pat Smear (NIRVANA)
* Krist Novoselic (NIRVANA)
* Brad Wilk (RAGE AGAINST THE MACHINE)
* Lee Ving (FEAR)
* Chris Shiflett (FOO FIGHTERS)
* Taylor Hawkins (FOO FIGHTERS)
* Alain Johannes (THEM CROOKED VULTURES, ELEVEN)
* Rick Springfield
* Rami Jaffee (THE WALLFLOWERS)
* Jessy Greene (THE JAYHAWKS)

Alcuni dei brani suonati (una setlist completa è al momento introvabile) sono stati "Jessie's Girl" (Rick Springfield), "Ain't That a Shame," (Fats Domino), "Born on the Bayou" e "Keep on Chooglin'" dei Creedence Clearwater Revival, "Dreams" e "Gold Dust Woman" dei Fleetwood Mac. C'è stato anche spazio per la nuova composizione di Corey Taylor, "From Can to Can't", e Stevie Nicks ha presentato per la prima volta "You Can't Fix This".
Insomma, tante cover che hanno mandato in visibilio il pubblico (di età compresa fra i 20 e i 60 anni), e tanta nuova musica, per poter guardare al futuro con ottimismo.

Il concerto, andato soldout nell'arco di pochi minuti dopo essere annunciato, è stato un successo enorme, recensito con gran favore da Billboard e da tutti i presenti. E quindi, sopresa delle sorprese, l'evento unico si è già sdoppiato: annunciata una nuova data a Los Angeles il 31 Gennaio, la stessa sera della prima proiezione cinematografica del documentario. Non saranno presenti tutti i musicisti che hanno suonato il 18 Gennaio, ma lo spettacolo sarà comunque garantito.

  • shares
  • +1
  • Mail