Gianna Nannini: "Marco Mengoni? Volevo trovare un brano che potesse far proprio"

E' uscito oggi, Inno, il nuovo lavoro discografico di Gianna Nannini frutto della sua maturità artistica e collaborazione con grandi interpreti della musica leggera italiana come Tiziano Ferro (Fonte Vero Tv):

Tiziano ed io abbiamo lo stesso chitarrista, ma non ci conoscevamo. E' stato lui a cercarmi perché voleva fare qualcosa con me, ha scritto questa canzone in pochissimo tempo e mi sono trovata bene nelle sue parole.

La rocker è, inoltre, autrice di Bellissimo, uno dei due pezzi presentati da Marco Mengoni al Festival di Sanremo 2013:

Ho conosciuto Marco, mi piace come canta e volevo trovare un brano che potesse far proprio. Vorrei aiutare i nuovi talenti ad esprimere la loro creatività contribuendo a far nascere uno stile. Io non ho niente contro i talent show, però, mi piacerebbe che facessero conoscere i cantanti per le loro personali qualità artistiche, non attraverso le cover.

La Gianna Nazionale parteciperebbe alla kermesse festivaliera in qualità di superospite:

Volentieri ma non credo avrà degli ospiti italiani.

La raffinata interprete non ha alcun intenzione di appendere il microfono al chiodo:

Vecchia guardia io? Semmai vintage. Smetterò soltanto quando non avrò più ispirazione.

Un esempio per le nuove generazioni?:

Non mi ci sono mai sentita. Ma sento la responsabilità di dire sempre quello che provo davvero.

Che sia questa la forza propulsiva per durare nel tempo?

  • shares
  • Mail