Gianna Nannini, Inno: tracklist e tour 2013

Gianna Nannini Inno

Esce il prossimo 15 gennaio 2013, Inno, il nuovo album di Gianna Nannini. A due anni da "Io e te", la cantante ha presentato alla stampa il disco di inediti che abbiamo potuto ascoltare in anteprima. Tredici pezzi -compreso il primo singolo "La fine del mondo"- introdotti da una parte "Chorale" per un Lp registrato a Londra e con la presenza evidente della London Studio Orchestra diretta da Wil Malone (presenta anche lui alla conferenza) tra l'uso dosato, equilibrato ed emozionante di archi e chitarre. Diciamolo: un disco che conquista e convince dal primo ascolto.

Non è facile né semplice ascoltare nuove canzoni e già apprezzarle pienamente. Eppure i primi pezzi presenti in "Inno" confermano la particolarità vocale della Nannini e le atmosfere che l'hanno fatta conoscere ed apprezzare nel corso della sua lunga carriera. All'interno dell'album, troviamo testi scritti in collaborazione con Pacifico, Isabella Santacroce e anche Tiziano Ferro, per il brano "Nostrastoria".

Dopo l'ascolto in anteprima dell'album, Gianna ha raccontato il senso del suo nuovo lavoro, il motivo del titolo -Inno- i progetti futuri tra tour e concerti e un pezzo, Baciami qui, che non troverete nella tracklist... Cliccate dopo il salto

Gianna Nannini Inno

Gianna Nannini Inno
Gianna Nannini Inno
Gianna Nannini Inno

"Inno è stato scelto perché è una vera celebrazione della vita che arriva e passa. L'amore è come la vita: nasce, muore e rinasce. Inoltre è un omaggio al nostro Paese che sta passando un periodo davvero difficile, un concetto di rinascita"

L'artista anticipa subito ai presenti una curiosità: Baciami qui è una canzone che non troverete all'interno dell'album perché è un regalo fatto appositamente per i fan che compreranno il biglietto per una sua data in concerto.

Grande ispirazione è stata la poesia di Elsa Morante per Gianna, grazie ad un volume che possedeva e ritrovato quasi per caso per la parte finale della registrazione del disco ("Quasi una cartina tornasole del progetto originale")

Il tema della rinascita e delle emozioni sono i due concetti e scopi principale che sono alla base di questo nuovo lavoro discografico. L'immagine scelta per la copertina vuole proporre apertamente questo messaggio, ribaditi dai testi e dalle musiche curatissime delle canzoni scelte e inserite nella tracklist finale. E lo si comprende fin da subito. "Indimenticabile", il secondo pezzo, ad esempio, incornicia la voce di Gianna con una sezione d'archi e la solita voce potente e che l'ha resa conosciuta. Invece, "Nostrastoria", il brano scritto insieme a Tiziano Ferro, è un pezzo intimo che rivela l'alchimia nata, quasi per caso, tra la Nannini e Ferro. Proprio lui ha voluto curare il testo nel quale la stessa cantante si è ritrovata pienamente ("Credo che Tiziano sia uno dei più bravi in Italia a scrivere le canzoni"). Sempre presente anche Pacifico con il quale, invece, la collaborazione dura da molto più tempo ed è diventato ormai un passaggio naturale talmente sono in sintonia: ("Mi ha mandato recentemente un sms in cui mi diceva 'La prossima canzone, scriviamola in telepatia!' Rende esattamente l'idea di come ci troviamo d'accordo io e lui").

Gianna tesse le lodi anche di Marco Mengoni, per il quale ha scritto una canzone per il prossimo Festival di Sanremo

"Conosco Marco, mi piace molto come canta e volevo trovare una canzone in cui lui potesse esprimersi. Questa è un po' la mia nuova scelta, di trovare, se posso, nuovi talenti e aiutarla ad esprimere al meglio al propria creatività. In questo modo aiuti lo stile di una persona a nascere e non lo puoi fare attraverso le cover come magari hanno insegnato i talent show. Vanno bene anche loro, non ho niente contro, però cerchiamo di farne uno con la musica dei creativi, con artisti che abbiano qualcosa da dire, magari lavorando anche in team"

E se Fabio Fazio la invitasse come super ospite, lei ci andrebbe volentieri ("Ma quest'anno non ci sono ospiti"). All'interno di Inno troviamo pezzi decisamente intimi e introspettivi, molto personali, come Gianna ci ha sempre abituato ad ascoltare con due brani difficili da incidere ma prodotti senza apparire 'sdolcinati'. Parliamo di "Danny", dedicata alla morte di un suo caro amico di quando era giovane e "Ninna Nein", scritta per la figlia. Ma non preoccupatevi, non si cade nel facile buonismo. Ci si emoziona, invece. Ci sono, ovviamente anche pezzi più rock, come "Scegli Me" - dal ritmo decisamente più sostenuto e "Dimmelo chi sei", con chitarra e voce forte e decisa. Anche "Lasciami stare", incentrata sulla separazione, è una ballad che non si piega affatto alla commiserazione. Qui la tracklist dell'album:

    01. Chorale
    02. Indimenticabile
    03. Nostrastoria
    04. Danny
    05. Ninna Nein
    06. In The Rain
    07. Scegli me
    08. Inno
    09. La fine del mondo
    10. Dimmelo chi sei
    11. Lasciami stare
    2. Tornerai
    13. Sex, Drugs and Beneficenza

Sono state, inoltre, annunciate le tappe del tour 2013 che potete leggere qui sotto. Gianna lo ha definito "irresistibile", dall'impianto molto rock e con una grande cura e attenzione per la scenografia e per le luci

    12 aprile, Roma, Palalottomatica
    13 aprile, Roma, Palalottomatica
    16 aprile, Caserta, Palamaggio
    18 aprile, Firenze, Mandela Forum
    19 Aprile, Firenze, Mandela Forum
    22 aprile, Perugia. Palaevangelisti
    23 Aprile, Rimini, 105 Stadium
    26 aprile, Milano, Mediolanum Forum
    27 aprile, Milano, Mediolanum Forum
    30 aprile, Torino, Palaolimpico
    03 maggio, Verona, Arena

Successivamente ci saranno anche concerti europei in Austria, Germania, Svizzera, Belgio, Francia, Olanda. Infine, dopo l'estate 2013 sono possibili altre date per una seconda parte del tour

  • shares
  • +1
  • Mail