Emis Killa, Twitter insorge contro il cantante con l'hashtag #vergognaemiskilla

emis-killa-twitter-piantala

Emis Killa è stato nuovamente 'vittima' di Twitter. E non è la prima volta, quest'anno. Proprio l'11 aprile 2012 avevamo scritto un pezzo sulle fan di Justin Bieber che non avevano gradito un commento del rapper italiano sul loro idolo. Era scoppiata una guerra virtuale per prendere le difese della star canadese. In tutto questo, Killa minimizzava il tutto:

"Grazie per avermi fatto fare 2 risate, buona giornata"

Poi, questa sera, apro il mio profilo Twitter e leggo tra i "Trends" questo #vergognaemiskilla. Mi incuriosisco, inizio a cercare di capire cosa sia successo e sono proprio i commenti legati a questo Hashtag a darmi la risposta. A quanto pare il tutto è nato per una risposta del rapper ad una sua fan sul social netwoork.

Per capire la faccenda bisogna tornare indietro al 20 dicembre, quando la giovane (che non vogliamo nominare) -a quanto pare- ha iniziato a chiedere più volte al suo idolo di essere seguita. Avete presente? Probabilmente il classico "Seguimi" o "Mi segui?". Per avere l'artista del cuore tra i mitici Followers. E proprio lei, ad un certo punto si è sentita rispondere:

"Piantala"

emis-killa-piantala-fan

Nessun dramma, inizialmente, con la stessa destinataria che ride forse un po' imbarazzata("ahahah okay") e poi ammette ("lo stavo bombardando lol"). Tutto finito qui? No, perché a distanza di circa ventiquattro ore, Twitter si è talmente infiammato dietro a questa notizia da aver dato vita ad un Hashtag 'ufficiale', di cui vi abbiamo -appunto- accennato ad inizio post.

Se qualcuno timidamente ha preso le parti della ragazza, all'inizio ("è normale che una fan voglia essere seguita dal suo idolo non capisco perché debba rispondere male!"), il tutto poi è degenerato. E il Tweet, sempre di ieri- di Killa non ha calmato affatto le acque

E così, nel giro di ore, la stessa ragazza si è trovata coinvolta in questo battaglia online tra chi riteneva anche comprensibile la risposta del rapper e chi, invece, condannava duramente la risposta -vista come sgarbata- del rapper. Risultato? Il tutto è sempre più degenerato tra insulti e offese (che a volte lo stesso Emis ha ritwittato) da parte del popolo del web e del cantante che cinque ore fa ha scritto, tra le altre cose:

"Sti mocciosi lagnosi e ca*aca**o hanno seri problemi sociali,io alla loro etá uscivo a limonare,questi stan tt il giorno su twitter,sfigati. "

Altro commento che potete leggere direttamente voi (con inviti vari tra cui quello di andare a letto " che domani c'e' scuola.buona serata!smuak" ).

La cosa curiosa è che anche i fan dello stesso cantante sono divisi tra chi lo difende e ride di tutta questa grottesca vicenda e chi si sente tradita o delusa dal suo idolo e prende le difese della ragazza. La stessa che, dopo un "Piantala" è diventata simbolo di una battaglia che dura da un giorno...

Al grido (!?) di #vergognaemiskilla

  • shares
  • +1
  • Mail