Davide Flauto, Dentro una lacrima testo e video ufficiale

E' finalmente disponibile il video ufficiale di Dentro una lacrima, il nuovo singolo di Davide Flauto con Davide Locatelli. A seguire, il testo e la clip musicale della canzone.

Cantatela senza stancarvi mai...
L'ho scritta con molta speranza...
Dentro una lacrima
Dormi disteso sul mondo che ormai
tra le sue spine ti ha reso chi sei
sono qui fermo e incosciente tra tante parole
ma solo parole che cadono a terra
e si rompono in mille frammenti di te...
cadono a terra e si rompono
in mille frammenti di te...
Oh ninna na e oh ninna eh
prova a sognare senza di me
e ninna nanna e ninna eh
dentro una lacrima puoi fingere
Non c'è più
amore sincero
o non c'è mai stato davvero...
Io cado giù di colpo dal mondo
quel mondo che forse nemmeno tu sai...
cado di colpo poi perdo il controllo
di me su di te
su di te...
Oh ninna na e oh ninna eh
prova a sognare senza di me
e ninna nanna e ninna eh
dentro una lacrima puoi fingere
in quel che dici tu
in fondo non c'è
poi quel che pensi davvero
è quasi giorno ormai
ieri non c'è già più
chissà se ti stai per svegliare...
Oh ninna na e oh ninna eh
prova a sognare senza di me
e ninna nanna e ninna eh
dentro una lacrima puoi fingere.

Davide Flauto, Dentro una lacrima esce il 20 dicembre (backstage video e cover)


Uscirà il prossimo 20 dicembre su tutti gli stores digitali, Dentro una lacrima, il nuovo brano (escluso dalle selezioni di Sanremo Giovani 2013) di Davide Flauto (concepito assieme a Davide Lucatelli). Si legge:

Il pezzo racconta della comunità in cui viviamo oggigiorno e della bassezza di alcune persone che tra inciviltà e offese gratuite insultano persone che la pensano diversamente da loro. Una ninna nanna popolare, una dedica gratuita a tutti gli addormentati nel mondo.

Risale al 3 dicembre, invece, un messaggio molto critico verso la società, postata sulla sua pagina ufficiale Facebook:

Alcune persone mi fanno davvero schifo! Sono un po' stufo di tutti questi moralismi, se si facessero più fatti che parole allora sì che le cose cambierebbero! Ma da chi siamo comandati?! Perché ci lasciamo raggirare così? Perché permettiamo di farci fare questo?! La gente vuole lavorare ma mancano posti di lavoro ovunque, sento sempre più spesso storie di giovani che vogliono lavorare, ne avrebbero il diritto ma gli viene sottratto dallo stato in cui si trovano. È evidente che ci sia dispersione, un problema di gestione di fondo, troppi lussi inutili e vacanze pagate. Tutto questo è ridicolo! In più facciamo i cazzoni e ci comportiamo da ignoranti con gli altri per sentirci superiori. Ma questa è un'altra storia... Buon inizio settimana a tutti.

A seguire, invece, trovate un video backstage registrato durante l'incisione del pezzo.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: