Mtv Video Music Awards 2009: considerazioni di una serata evento


A cose fatte, come accade di solito, è tempo di considerazioni e bilanci, ed è quello che faremo in questo post dedicato alla serata evento degli Mtv Video Music Awards 2009 da poco conclusa.

I premi. Vincitori e vinti: è questo il solito scenario che si delinea alla fine di un'importante cerimonia di premiazioni. C'è chi va a casa col sorriso stampato in faccia gongolando per la tanto attesa vittoria e c'è chi invece esce dalla sale in lacrime per non aver conseguito il riconoscimento...e questo deve essere proprio il caso di un a dir poco ridicolo Kanye West, reo di aver rovinato il momento trionfante di una giovane Taylor Swift: molto probabilmente la "sparata" di cui si è tanto parlato è stata causata dal "rosicare" del rapper per non aver vinto nulla. Ma "the show must go on" e quindi si procede con le premiazioni.

Ognuno ha avuto quello che meritava: Lady Gaga è di sicuro il nuovo fenomeno artistico; Beyoncè ha fatto storia con il video di "Single Ladies (Put A Ring On It)" la cui coreografia è stata "sfottuta" in tutti i modi possibili con tanto di parodie di personaggi illustri; T.I. ha fatto centro con i suoi singoli tanto da conquistare molte volte la vetta della chart americana; Britney Spears rimane comunque la principessa del pop per cui nessuno poteva toglierle quello che le spettava; i Green Day hanno vinto il "Best Rock Video": forse avrebbero potuto dividerlo a metà con i Coldplay; infine troviamo il "bianco" Eminem che con il nuovo progetto discografico è ritornato più forte che mai, quindi un altro "Cesare che ha avuto quel che è di Cesare" Insomma: ogni moonman è andato nelle mani giuste!

Le esibizioni. La tanto chiacchierata apertura ha un pò deluso non tanto per quello che è stato portato in scena ma per via di un'esibizione di Janet Jackson a mò di "toccata e fuga": avrei gradito un pò più di presenza sul palco. Ad ogni modo Michael Jackson è stato ricordato come si deve tanto da farcelo rimpiangere un'ennesima volta.

La performance di Miss Gaga è stata quella di maggior impatto: come al solito tanto di cappello per aver deliziato lo spettatore dando dimostrazione della sua bravura nel canto, nel ballo, nella recitazione e nel suonare il pianoforte...inoltre "la ciliegina sulla torta" della scena finale degna di un "film horror" ha fatto si che il live dell'artista diventasse quello più "spettacolare" di tutta la serata.

Beyoncè, dopo un esordio con "Sweet Dream" buttato li per caso, si esibisce ancora una volta con "Single Ladies": magari avremo gradito qualcosa di diverso invece della "danza" scontata che più volte ha proposto. Forse cantare un'altra canzone non le avrebbe fatto male.

Capitolo Pink. Forse Barbara D'Urso potrebbe contattarla per la prossima edizione di "Reality Circus": fare quelle acrobazie e cantare allo stesso tempo è una cosa difficilissima. Wow!

Il duetto tra Jay-Z e Alicia Keys è stato quello più "moscio" di tutta la serata: gli "Mtv Video Music Awards" sono particolari proprio perchè danno agli artisti la possibilità di esibirsi con scenografie e coreografie sfavillanti, elementi mancanti nella performance di cui stiamo parlando. A fare più scena era una "compiaciuta" Beyoncè che, seduta nel pubblico, faceva finta di intonare divertita il pezzo mostrando (in maniera velata) un pò di gelosia scaturita dal non essere presente sul palco con il suo compagno di vita. "Ecchecivuoifa": è la vita!

Concludiamo con i Muse i quali hanno portato in scena la nuova "Uprising": mancava a questa serata tutta "bolle di sapone" qualcosa di più duro e rock. Ci hanno pensato i nostri beniamini con una delle canzoni più belle che ultimamente troviamo in circolazione. Il leader del gruppo dal vivo non fa una piega: bravo!

Questo è quanto: la serata più "pop" dell'anno ha chiuso i battenti (almeno per questo 2009). Tra i festeggiamenti e le delusioni dei fan più accaniti dei nostri cantanti, vi rimandiamo al 2010 per una nuova edizione dello show più "goliardico" del mondo.

  • shares
  • +1
  • Mail