Aretha Franklin, Pulitzer postumo alla cantante

Pulitzer 2019 postumo assegnato ad Aretha Franklin

Nella serata di lunedì 15 aprile 2019, è stata celebrata Aretha Franklin, durante l'assegnazione dei Premi Pulitzer per le arti, il teatro e la musica del 2019. La cantante è stata tributata con un premio postumo "per il suo contributo indelebile alla musica e alla cultura americana per più di cinquant'anni".

La Franklin è morta di cancro al pancreas il 18 agosto 2018 nella sua casa di Detroit, a 76 anni. E' la prima donna a ricevere questo tributo, dal 1930. Sempre Aretha è stata la prima donna ad entrare nella Rock and Roll Hall of Fame.

Questo il commento della nipote, Sabrina Owens:

"Aretha è benedetta e molto amata anche dopo la sua morte. Ha continuato a ricevere numerosi premi - ha ricevuto quasi tutti i premi immaginabili e ora anche il Pulitzer, è semplicemente incredibile. Lei continua a benedirci con la sua musica e sta aprendo la strada alle donne che vanno avanti. È elettrizzante. Sarebbe così felice adesso... Era solo molto dotata e talentuosa e il mondo lo sta ancora riconoscendo""

Nel corso della sua carriera, ha venduto milioni di album e vinto innumerevoli premi. Tra questi, 18 Grammy. Tra i brani di maggior successo ricordiamo “Respect,” “I Say a Little Prayer,” “Think,” “Chain of Fools,” “Day Dreaming,” “(Sweet Sweet Baby) Since You’ve Been Gone,” “Rock Steady” e “Until You Come Back to Me (That’s What I’m Gonna Do).”

  • shares
  • Mail