Che tempo che fa, Toto Cutugno sulla questione Ucraina: "All'inizio mi sono molto incazzat0, poi mi sono messo a ridere"

Che tempo che fa, collegamento con Toto Cutugno

Collegamento con Toto Cutugno in collegamento da Mosca.

"Ma allora è tutto vero! Sei un agente russo" ironizza Fazio. "Ci ridiamo sopra!" scherza il cantautore. Il riferimento, ovviamente, era legato alla questione della richiesta di impedire l'ingresso in Ucraina proprio all'artista (con Al Bano)

"All'inizio mi sono molto incazzato, poi mi sono messo a ridere. Ieri sera abbiamo fatto un concerto a Kiev e ci siamo divertiti tanto. In Ucraina. E mentre facevo il concerto, c'è stata l'invasione di un uomo che alzava la mano per dire che era fascista, le guardie del corpo l'hanno preso e disarmato"

Riguardo al suo ingresso in Ucraina, di ieri, ha raccontato:

"Avevamo paura di non poter entrare, una accoglienza magnificata. Tutto bene tranne quel pazzo che non so cosa cazz* volesse fare..."

Infine, incalzato da Fazio, ha parlato della questione che riguarda, oltre a lui, anche il suo collega di Cellino...

"Ho parlato con le persone importanti... perché non facciamo un concerto con Al Bano per fare la pace? Adesso vediamo..."

Mosca è una delle pi+ belle città del mondo

  • shares
  • Mail