Francesco Renga, L'odore del caffè: testo e audio della canzone

Francesco Renga L'odore del caffè: video e testo della canzone

L'odore del caffè è il titolo del nuovo singolo di Francesco Renga che è in radio e disponibile su tutte le piattaforme digitali da venerdì 22 marzo e che anticipa il suo nuovo disco di inediti, 'L'altra metà', in uscita il 19 aprile prossimo.

Scritto da Ultimo, 'L'odore del caffè' è un brano che racconta di sentimenti e stati d'animo con un linguaggio semplice e diretto e grande intensità emotiva e vocale. Un pezzo che parla di bilanci e nostalgie.

In apertura post l'audio del brano, a seguire il testo della canzone.

Francesco Renga L'odore del caffè, Testo

E’ da tempo che non ti pensavo
quanta fatica per quello che sono
adesso che sono un uomo e ci sono riuscito
senza averti vicino

E’ da tempo che respiro piano
col cuore sempre in sordina al mattino
la vita è un gioco di ruolo
e nessuno ha mai vinto se ha giocato da solo

Ma, quando perdo sono solo io
E ho bisogno di dirtelo che
una forza ancora non c’è
e ho bisogno di nascondere
le debolezze che conosci di me
vorrei incontrarti stanotte
quando il vuoto si scioglie
quando sei meno distante
vorrei trovarti stanotte
mentre il mondo qui dorme
quando mi manca una parte di te
e la mattina quando mi alzo e c’è
solo l’odore del caffè

E’ da tempo che indosso paura
ma un cielo pieno di stelle per ora
almeno fino che dura
una donna sincera e una casa sicura

E ho bisogno di dirtelo che
una forza ancora non c’è
e ho bisogno di nascondere
le debolezze che conosci di me
vorrei incontrarti di notte
quando il vuoto si scioglie
quando sei meno distante
vorrei trovarti ogni notte
mentre il mondo qui dorme
quando mi manca una parte di te
e la mattina quando mi alzo e c’è
solo l’odore del caffè

Per quanto costa per quello che mostri
il mondo è un posto dove puoi distrarti
io la mattina mi sveglio già stanco
e lascio dubbi ai colori dell’alba
per quanto costa per quello che mostri
la vita è un posto per tutti i rimpianti
ma tu sei fatta soltanto di sogni
che ad occhi aperti non te li ricordi
basta un caffè che poi te li perdi

Ma ho bisogno di dirtelo che
una forza ancora non c’è
e ho bisogno di nascondere
le debolezze che conosci di me
vorrei incontrarti di notte
quando il vuoto si scioglie
quando sei meno distante
vorrei trovarti ogni notte
mentre il mondo qui dorme
quando mi manca una parte di te
e la mattina quando mi alzo e c’è
solo l’odore del caffè

  • shares
  • Mail