R. Kelly chiede il permesso di lasciare gli Stati Uniti per potersi esibire in concerto a Dubai

R. Kelly vorrebbe esibirsi in alcuni concerti a Dubai

Travolto da un ciclone di guai giudiziari legati alle accuse di abusi, R. Kelly ha rilasciato, nelle scorse settimane, un'intervista nella quale si dichiara innocente e nega qualsiasi violenza per le quali è sotto processo. Il cantante e produttore, nelle scorse ore, ha anche chiesto al giudice il permesso di lasciare il Paese, in modo tale da poter avere entrate economiche, visto le attuali difficoltà di introiti nelle quali si troverebbe.

L'artista vorrebbe recarsi in Medio Oriente per esibirsi in alcuni concerti, specificando di non riuscire a trovare lavoro negli Stati Uniti per via del suo arresto di febbraio legato alle accuse di abuso sessuale. Secondo quanto emerso, dovrebbero essere da tre a cinque i live che lo vedrebbero protagonista, a Dubai, per un guadagno non specificato.

Si dice che R. Kelly fatichi a pagare il mantenimento dei figli, le spese legali e altre bollette. La colpa sarebbe legata alla cancellazione dei concerti in Illinois, l'interruzione del contratto con la sua etichetta discografica e i servizi in streaming hanno rimosso le sue canzoni.

Il cantante attualmente deve rimanere in Illinois a meno che un giudice non approvi i viaggi fuori dallo stato.

Via | UsaToday

  • shares
  • Mail