Tredici Pietro convince anche con il nuovo singolo: Passaporto

Il nuovo singolo di Tredici Pietro.

Tredici Pietro è uno degli artisti emergenti più interessanti del momento. Non conta che sia figlio di Gianni Morandi: piccolo Pietro sta cercando una strada autonoma e riconoscibile, musicalmente lontana anni luce da quella del padre. Dopo l'ottimo debutto dei mesi scorsi con Pizza e Fichi (che conta quasi 3 milioni di views), Tredici ha sfornato un nuovo singolo: Passaporto.

La canzone è un dialogo a cuore aperto, appare chiara la voglia di lottare con gli angeli e i demoni che provano a ostacolare il suo cammino. La produzione è affidata al fido Mr Monkey. "Questo è uno dei nostri primi pezzi insieme, scritto e composto appena prima di pizza e fichi, a inizio 2018", ha scritto il giovane su Instagram.

Tredici Pietro, Passaporto: il testo


Guardami negli occhi
che mi dici che ne dici
sono stufo dei tuoi venerdì
sono stufo di restare la notte
assieme ai miei angeli e ai miei demoni
per continuare a chiedermi
qual è la fine?
mi sono perso a metà film
devi dirmi poi com'è la fine
qual è la fine?
mi sono perso a metà film
devi dirmi poi com'è la fine

Resto in giro
odio rimanere al freddo
sono troppo vecchio per questo casino
Bologna vive in un respiro
non sono stanco se cammino
eravamo in trenta, ho perso qualche amico
era destino, forse mi sbaglio io
sono ubriaco, ma non l'ho deciso
faccio un casino, tu non fare il Caino

Piccolo Pietro, mi diverto
mi dileguo in un secondo
svelto come un soldato scelto
oppure sei soltanto scemo
O sei scemo, Pietro
sei soltanto scemo

Sono anni che mi alleno
se non cresco mi deprimo
Bob De Niro in Toro Scatenato
coi miei angeli e i miei demoni
dal mattino fino a sera
mamma scusa, sono squilibrato
sono anni che mi alleno
se non cresco mi deprimo
Bob De Niro in Toro Scatenato
coi miei angeli e i miei demoni
dal mattino fino a sera
mamma scusa, sono squilibrato

Sto correndo verso cose
non so cosa, ma non perdo
sto muovendomi, ho la giusta mossa
sto correndo verso cose
non so cosa, ma non perdo
sto muovendomi, ho la giusta mossa

Guardami negli occhi
che mi hai detto: non ti ascolto
sono perso nei suoi occhi
sono un mare mosso
tocco le sue corde, ma non sfogo le mie voglie
non lo so che cosa voglio
se mi lascia muoio
faccio il cascamorto
non mi basta il mondo
ho una faccia seria sopra il passaporto
non mi serve a molto
faccio sul serio o mollo
quindi prendi o lascia
oppure chiama dopo

Sto correndo verso cose
non so cosa, ma non perdo
sto muovendomi, ho la giusta mossa
sto correndo verso cose
non so cosa, ma non perdo
sto muovendomi, ho la giusta mossa

Sono anni che mi alleno
se non cresco mi deprimo
Bob De Niro in Toro Scatenato
coi miei angeli e i miei demoni
dal mattino fino a sera
mamma scusa, sono squilibrato
sono anni che mi alleno
se non cresco mi deprimo
Bob De Niro in Toro Scatenato
coi miei angeli e i miei demoni
dal mattino fino a sera
mamma scusa, sono squilibrato

  • shares
  • Mail