Mahmood: "L'Eurovision? Non sarà una passeggiata, mi sto preparando psicologicamente"

Mahmood si prepara all'Eurovision Song Contest 2019.

Dalla vittoria di Sanremo Giovani a quella di Sanremo 2019 in poco più di un mese e ora la partecipazione all'Eurovision Song Contest 2019 per rappresentare l'Italia: un 2019 di fuoco per Alessandro Mahmood, tornato all'Ariston di Sanremo come ospite della terza puntata di Sanremo Young.

Una storia esemplare la sua per i concorrenti del teen talent condotto da Antonella Clerici:

"Non mi aspettavo niente di tutto questo successo: era già tanto essere arrivato a Sanremo 2019 dopo Sanremo Giovani... in un mese è successo tutto. Ho fallito tante volte, ho studiato, lavorato... evidentemente questo era l'anno della raccolta"

ha detto Mahmood ai giovani concorrenti. E del momento della vittoria ricorda poco:

"Pensavo fosse uno scherzo. Non c'ho capito molto, ci ho messo tutta la notte per capirlo. Al mattino, dopo poche ore di sonno, mi sono svegliato e ho detto 'Marò, ho vinto Sanremo!' Poi qui c'erano tutti i parenti... sono stato circondato dalle mie zie sarde"

ricorda ora con tenerezza, ripensando anche alle porte chiuse nel passato.

"Ricordo che dopo X Factor sono tornato a fare i cappuccini: nella mia famiglia abbiamo sempre lavorato in un bar, ma il piano bar, ecco quello no. L'ho fatto, ma il mood del pianobar mi metteva un po' ansia...".

Ora l'attende la prova dell'Eurovision Song Contest, al cui finale andrà in onda il 14 maggio in diretta da Tel Aviv: in quanto Paese fondatore, l'Italia va direttamente in finale, ma non per questo si parte 'avvantaggiati' (citofonare Il Volo). Mahmood si sta preparando alla sua esibizione:

"Mi sto preparando psicologicamente all'ESC. So che mi devo impegnare, non sarà una passeggiata".
  • shares
  • Mail