Sanremo 2019, Achille Lauro a Blogo: "Rolls Royce? Ma quali droghe, parla di lusso" (video)

Sanremo 2019: la video intervista ad Achille Lauro. Parla di plagio, droghe, Striscia la notizia, Morgan e vittoria finale.

"Tutti i giorni ne esce una, ma questo è Sanremo. Quando ti esponi ci sta. E ci stanno anche delle cose senza senso, tipo le ultime uscite". Achille Lauro le polemiche sanremesi che gli sono piombate addosso le schiva. Tipo quella del presunto plagio del brano 1979 degli Smashing Pumpkins. "Quando mi hanno detto degli Smashing Pumpkins ho detto 'grazie, siete gentilissimi'. Essere paragonato a un gruppo come il loro è un onore, poi ovviamente hanno fatto una perizia e non è un plagio".

Poi c'è stata la polemica di Striscia la notizia, secondo cui Rolls Royce sarebbe una canzone-inno all'ecstasy. "Il brano parla di star mondiali, icone e pietre preziose della musica mondiale, gruppi che sono patrimonio culturale dell'umanità. Rolls Royce è l'emblema del lusso, dello stile, dell'eleganza, del successo. Rolls Royce viene da una citazione di Marilyn Monroe, che dice: 'Se devo piangere, preferisco farlo sulla Rolls Rouce piuttosto che se un sedile del metro'. il resto è gossip per farsi pubblicità". Ora, alla vigilia della finale, Lauro arriva sul palco con serenità: "Siamo grati alla stampa per essere dalla nostra parte, al di là del chiacchiericcio inutile".

  • shares
  • +1
  • Mail