Sanremo 2019, Andrea Bocelli sul palco insieme al figlio Matteo

Chi è Matteo Bocelli: tutte le info su Soundsblog.it

Andrea Bocelli sarà ospite della prima serata del Festival di Sanremo 2019.

Il tenore sarà sul palco insieme al figlio Matteo che ha duettato con lui nel brano Fall On Me, presente nell'ultimo disco del cantante, , pubblicato il 26 ottobre 2018.

A proposito dell'ospitata di questa sera, Andrea e Matteo Bocelli hanno dichiarato:

Questa sera canteremo una canzone in duetto con Claudio Baglioni e poi un duetto, Fall On Me, tratto dall'ultimo album ...

Matteo Bocelli 

in particolar modo ringrazia per l'invito: "Per me è una grandissima opportunità. Cantare sul palco dell'Ariston con mio padre sarà stupendo. Sono molto emozionato. Cantare con il mio babbo per me è sempre speciale, ma dopotutto l'ho sempre fatto, sin da bambino, quindi per me è quasi normale. Ciò che invece renderà il tutto unico ed inimitabile sarà salire sul palco dell'Ariston, qui dove anche per mio padre, 25 anni fa, tutto è iniziato. Se sarò ancora a Sanremo nei prossimi anni? Chi lo sa? Magari. Mi piacerebbe moltissimo."

Poi lo stesso Andrea Bocelli ricorda la sua prima volta a Sanremo, con suo padre in fondo al teatro a 'soffrire' per lui:

Esattamente 25 anni fa ero qui anche io, al mio primo Sanremo a giocarmi questa mia grande opportunità. Mio padre era un uomo molto schivo, timoroso. Soffriva per me. Io invece mi reputo più fortunato, perché stavolta porterò mio figlio a Sanremo dandogli sostegno. Sarò sul palco insieme a lui per divertirmi soprattutto, e spero che questa sorta di emozione la viva anche lui come me. Per Matteo non la si può neanche considerare un vero e proprio 'inizio'. Sta seriamente proseguendo i suoi studi al conservatorio, e a lui auguro che un giorno possa considerarsi un cantante vero, con la 'C' maiuscola, come effettivamente si deve essere.

Tra cinque giorni Andrea Bocelli ripartirà per l'America. Volerà a New York per un concerto al Metropolitan: "I biglietti sono sold out da due mesi, sono molto teso. Speriamo in bene. A maggio tornerò a Napoli al Teatro San Carlo. Ho concesso a tutti gli studenti del liceo della città di poter assistere alle prove del mio concerto, credo sia molto importante, un atto dovuto alla musica lirica e classica che merita di esser più conosciuta". E su una sua possibile futura conduzione del Festival di Sanremo dice: "Macché! Risponderei come se mi chiedessero di fare il chirurgo: assolutamente no. Non saprei nemmeno da dove cominciare, non mi piacerebbe per niente".

Sul rapporto con il figlio, Andrea Bocelli spiega:

"Matteo in terza media prendeva una nota dietro l'altra. Un giorno gli ho detto: "Alla prossima nota che prendi sono costretto a punirti", e la nota puntualmente è arrivata. Lui, e se lo ricorderà benissimo, ha ricevuto una punizione esemplare. Però gliel'ho spiegata: "Questo è quello che ti capiterà nella vita ogni volta che sbagli: ti toglieranno tutto", e così io gli tolsi tutto. Gli vietai il telefono, la play station... Tutto insomma, tutto, tutto, tutto. Matteo da quel giorno non ha mai più preso nemmeno una nota. Questo è il rapporto che ho con mio figlio".

Matteo Bocelli 

è nato nel 1997, è il secondogenito e ha un fratello, Amos, e una sorella Virginia, avuta dalla nuova moglie del padre, Veronica Berti.

Il ragazzo aveva già duettato insieme al padre durante l'Andrea Bocelli Show, serata organizzata dalla Andrea Bocelli Foundation a scopo di beneficenza. Per l'occasione, Matteo aveva cantato la romanza Non t'amo più di Francesco Paolo Tosti, accompagnato dal padre al pianoforte.

  • shares
  • Mail