Sanremo Giovani 2018, Wepro a Blogo: “Marco Castelluzzo di Amici era una pagina bianca”

Guarda la video intervista di Blogo a WePro prima dell’esibizione a Sanremo Giovani 2018.

Sanremo Giovani 2018: questa sera WePro cercherà di conquistare il pass del Festival 2019 con il brano Stop/Replay. Blogo ha raggiunto Marco Castelluzzo in hotel per carpire le emozioni della vigilia. Ecco cosa ci ha raccontato:

Mi sento una bomba, è tutto fico... spero che tutto quello che abbiamo trovato in questi giorni possa trovarlo anche stasera... è poco competitiva, nel senso che lo è, ma non è così pressante. Stop/Replay è una canzone vera e molto provocante. La provocazione serve per risvegliare le menti... Gli altri anni Sanremo, se mi posso permettere, era una rottura di palle... era monotona, un rigirarsi sempre della stessa storia. Quest’anno c’è più scelta di generi musicali, ci sono poche canzoni sanremesi e questa è la parte f**a... mi piace pensare a Marco Castelluzzo come ad una pagina bianca, mentre WePro è un libro che consiglierei a molte persone... nel mio futuro spero in tante belle canzoni e tanta arte, perché l’arte va sempre al primo posto. Il mio obiettivo è quello di avere sempre più pubblico, non per la fama, perché non me ne frega un ca**o, ma per il successo, che è un’altra cosa...

In apertura di post il video integrale dell’intervista.

  • shares
  • +1
  • Mail