Sanremo Giovani 2018, Fosco17 a Blogo: "Dicembre è una semplice canzone d'amore. Io indie? Non mi piace la parola" (VIDEO)

Guarda la video intervista di Blogo a Fosco17 prima dell’esibizione a Sanremo Giovani 2018.

Sanremo Giovani 2018: questa sera Fosco17 cercherà di conquistare il pass del Festival 2019 con il brano Dicembre. Blogo l’ha raggiunto in hotel per carpire le emozioni della vigilia. Ecco cosa ci ha raccontato:

Fosco17 perché non volevo chiamarmi Luca Jacoboni, come nella vita di tutti i giorni. Fosco è il nome del figlio di mio cugino, che in realtà si chiama Fosco Felipe. Fosco era troppo poco, serviva una connotazione: ho scelto il 17 perché così mi trovate meglio su internet e perché notoriamente porta fortuna... Dicembre è una semplicissima canzone d'amore. Mi piace scrivere cose semplici con l'obiettivo di non farle risultare banali. La canzone descrive un cliché, ma proprio per questo forse chi l'ascolta può rivivere qualcosa che ha vissuto davvero. Canzone ideale per Sanremo? No, canzone ideale e basta. Le canzoni si distinguono tra belle e brutte, non posso essere io a stabilire come sia la mia, ma dimentichiamoci del fatto che esistano delle regole che permettano o meno ad una canzone di andare a Sanremo. La gara? Fino a poco fa non l'ho vissuta, ma ora mi dico: visto che sono qui perché non provare a vincerla? Non amo la parola indie, ma la musica indie è un altro discorso. Non mi piace chiamarla così perché indie vuol dire tutto e non vuol dire niente. Il primo messaggino dopo la mia esibizione a chi lo manderò? Lo manderò al numero del televoto!

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

  • shares
  • +1
  • Mail