Einar, Centomila volte è il nuovo singolo (Testo e Audio)

La canzone con la quale l'ex cantante di Amici ha superato la prima fase di selezioni di Sanremo Giovani.

Centomila volte è il singolo con cui Einar, uno dei cantanti protagonisti dell'ultima edizione di Amici, il talent show di Maria De Filippi, ha passato la prima fase di selezione per quanto riguarda la nuova edizione di Sanremo Giovani che andrà in onda su Rai 1, il 20 e il 21 dicembre 2018.

A partire da oggi, lunedì 26 novembre 2018, il brano è disponibile anche negli store digitali, sulle piattaforme streaming e in rotazione radiofonica. La canzone, prodotta da Enrico "Kikko" Palmosi, è stata scritta da Tony Maiello e Ivan Bentivoglio.

Ricordiamo che Einar ha terminato la propria esperienza ad Amici 17, aggiudicandosi il terzo posto. Dopo il talent show, il cantante ha pubblicato l'EP intitolato con il suo nome dal quale sono stati estratti singoli di successo come Salutalo da parte mia e Chi ama non dimentica.

Di seguito, trovate il testo di Centomila volte; cliccando sulla foto in alto, potete ascoltare la canzone.

Einar - Centomila volte: il testo

Giuro non mi sentirai
sarò lontano dal tuo mondo
come un satellite dimenticato nello spazio
ti guarderò come si guardano le stelle a San Lorenzo
ma Dio quant'era bello
quando cadevi sul mio letto
pensarti in quei secondi che passavano in silenzio
quanto ti ho amata lo so potevo dirtelo
me lo ripeto spesso.

Centomila volte ti ho rivista in un replay
in un film che dentro gli occhi mi ricorda un po’ di noi
ma l’amore che mi hai dato
per cercare di salvarmi
dopo i titoli di coda
quando era troppo tardi.

E non si riesce mai a difendersi dal tempo
come le foglie cadono e si perdono nel vento
siamo ricordi che si cercano in eterno
e Dio quant'era bello
trovarsi nello stesso letto
c’è ancora il tuo profumo nel mio appartamento
quanto ti ho amata lo so volevo dirtelo
me lo ripeto ancora adesso.

Centomila volte ti ho rivista in un replay
in un film che dentro gli occhi mi ricorda un po’ di noi
ma l’amore che mi hai dato
per cercare di salvarmi
dopo i titoli di coda
quando era troppo tardi.

Centomila volte ho ceduto alle paure
all’eterna dipendenza di legarmi a un altro cuore
tornerei tra le tue braccia
anche solo per un giorno
Ti direi quanto mi manca
aspettare il tuo ritorno.

Aspettare il tuo ritorno.

Centomila volte ho ceduto alle paure
all’eterna dipendenza di legarmi a un altro cuore
tornerei tra le tue braccia
anche solo per un giorno
Ti direi quanto mi manca
aspettare il tuo ritorno.

Centomila volte ti ho rivista in un replay.

  • shares
  • Mail