X Factor 2018, Renza Castelli a Blogo: "Credo che al pubblico sia arrivato quella che sono. Mi auguro di lavorare tanto e senza sosta"

Renza Castelli eliminata nel quinto live show di X Factor 2018: le dichiarazioni su Blogo.it

Serata buia per Fedez durante il quinto live show di X Factor. Il rapper giudice, infatti, si è trovato davanti ad una scelta impossibile: decidere chi eliminare tra due concorrenti della sua stessa squadra, Naomi e Renza. Ha chiesto esplicitamente ai colleghi di invocare il tilt e così è stato. A quel punto, è stato il pubblico a decretare il responso: eliminata Renza Castelli.

E, il giorno dopo il suo addio al talent show, Renza si è raccontata, rispondendo alle critiche di Manuel sul suo inedito:

"Ho detto immediatamente che ognuno è libero di pensarla come vuole, mi dispiace l'abbia detto a me, non ho scritto quel pezzo che a me piace comunque tantissimo. Ma mi va bene così, sono felicissima e onorata di aver portato quel brano, non sarò mai abbastanza riconoscente ai tre autori"

Ha ribadito che il passaggio più importante è stato quello di poter presentare il suo inedito durante il talent show.

Sul web si è vociferato per l'Instagram Stories di Chiara Ferragni che, durante la puntata, ha esplicitamente invitato a votare Naomi, esprimendo così la sua preferenza.

"Sicuramente un pochino può aver accesso delle idee per le persone ma va bene che lei possa avere una preferenza per Naomi. E' assolutamente libera di esprimersi. Sono molto tranquilla comunque, è solo una sua preferenza, non cambia niente alla mia vita e su quello che può succedere fuori da X Factor"

Terminata la scuola ha iniziato a suonare con una band. Dopo il percorso a X Factor, abbiamo chiesto a Renza se vorrebbe continuare la sua esperienza solista o, in caso, parallelamente, tornare in un gruppo:

"Mi affianco ad altre persone, che sono la mia band. Sono disponibile mentalmente a qualunque tipo di cosa anche se adesso che ho trovato Renza, voglio Renza... La mia band ed io a proteggere tutti e la musica. In tutto e per tutto, con e senza chitarra"

"Ho imparato così tante cose che mai avrei immaginato di poter fare, sono felicemente sorpresa da tutto quanto, mi auguro di crescere facendo tesoro di tutte le cose che ho fatto" ha ammesso Renza: "E' come se avessi dato una lucidata a delle parti mie che erano rimaste più al buio".

Per il suo gusto personale, a livello di contenuti, apprezza particolarmente l'inedito e il percorso di Anastasio "anche se sono fan di ogni brano".

Abbiamo poi chiesto a Renza se teme che qualcosa non sia arrivato, di lei, al pubblico o ai giudici, durante questa sua esperienza a X Factor 12:

Credo che nel bene o nel male, sia arrivato tutto quello che sono. Sono una persona riservata ma, con pazienza, si capisce che sono molto più semplice di quello che sembra, non ho grandi sovrastrutture, sono molto sincera. Si è visto tutto quello che sono, magari non così approfondito in un mese e mezzo...

Prossimi progetti e artisti musicali e stranieri di riferimento

Sono entrata a X Factor freezando quello che avevo fuori lavorativamente parlando. C'era un disco che stava per partire come Work in progress... ma ancora non so adesso, perché non ho ancora acceso il mio telefono, Non ho idea di chi possa avermi cercata o non cercata, proposto o meno qualcosa. L'augurio che mi faccio è di lavorare tantissimo, senza sosta e con tanta gioia. Per quanto riguarda, invece, gli artisti di riferimento, sono moltissimi... A livello internazionale Jeff Buckley che è un artista che amo tantissimo dal punto di vista emotivo. Se devo guardare il cantautorato italiano sono moltissimi... Lucio Dalla, ad esempio. Non vorrei scegliere niente per non sacrificare nessun altro.

  • shares
  • +1
  • Mail