Ernia, Simba è il nuovo singolo (Testo e Video)

Il nuovo singolo del rapper milanese.

Lo scorso 19 novembre, è stato pubblicato su YouTube, il video di Simba, il nuovo singolo di Ernia, il rapper milanese reduce dal successo del suo ultimo album di inediti, 68, pubblicato a settembre, che ha debuttato direttamente alla posizione numero 1 della classifica Fimi degli album più venduti.

La canzone era già stata pubblicata lo scorso 31 agosto insieme a Domani. I due singoli hanno anticipato la pubblicazione del singolo ufficiale che dà il titolo all'album, 68, rilasciato lo scorso 14 settembre.

Simba è un omaggio a Taste, singolo di Tyga: la canzone è stata prodotta da Marz.

Di seguito, trovate il testo di Simba.

Ernia - Simba: il testo

Prendo la vita per i fianchi così la bacio in bocca, a te
Ti sollevo per le orecchie come una coppa, sì
In foto maggiorata, dal vivo solo una coppa B
In video metti Gucci, io ho stoffa, fra', non è colpa mi'
Sì, colorati siete Sinfony, Melody
Per me siete enemies
Togliti la vita come in Tredici
Sua eminenza, Don Mattè, all'evenienza, levati
Con le donne ho successo perché i colleghi son féminines
Nel disco dici: "Faccio un impero"
Io farò un muso duro come il Re dell'Epiro
Ti sciacquano la bocca con la testa nel water
Puoi solo sputarmi contro, c'hai le mani legate
Non capisci la lingua nei pezzi, è come il Walser
Ti sto calpestando i piedi, balli un valzer
Piuttosto di cadermi in bocca, van dalle guardie
La legge è più clemente, con me non si hanno chances
Lavoravo, carica-scarica
La tua ragazza càrina
Se sta con te è una cara raga'
Pancia si fa capanna, sì, in Canada
Flow Caravan, m'appoggio, "quatre-vingt".

Con 'sto capello sembro Simba
Mi hanno esiliato come Simba
Tornato re come Simba
Tu non fai brutto, sei simpa.

Con 'sto capello sembro Simba
Re come Simba
Re come Simba
Inizio a sentirmi Simba
Tu non sai farlo, è una finta
Il flow è alto come una bimba
Mi sto sfilando la cinta
Inizio a sentirmi Simba.

Dondolo su un'amaca, in Africa
Lei m'ama su un'amaca, in Africa
Un'amaca in Africa
Lei m'ama su un'amaca, in Africa
Sto su un'amaca in Africa.

Cerchi una parola bella, sì, che la colpisca
Basta che porti me, le sorrido, arrossisce
Io non la chiamo troia sennò è già un due di picche
Ma non perdo del tempo a riempirla di cliché
Sì, simpatica, l'amica
Magari si allaga
Ci nuoto, sì, come un alliga
Dondolo su un'amaca, Malaga
Un pezzo in macchina
Muovo la testa, un'anatra
Sì, voglio lasciarvi un taglio
Tirarvi il collo come dentro un pollaio
Non ho bisogno di una marca sopra la sacca
Mi noti perché è tutto culturale il mio bagaglio
Mi stavano sopra, mo' chi vi caga, Aston Villa
Mi sento Superman, in ‘sto gioco Smallville
Mi senti ridere se ascolti una conchiglia
E odio chi sta in basso come Flavio Insinna.

Con 'sto capello sembro Simba
Mi hanno esiliato come Simba
Tornato re come Simba
Tu non fai brutto, sei simpa.

Con 'sto capello sembro Simba
Re come Simba
Re come Simba
Inizio a sentirmi Simba
Tu non sai farlo, è una finta
Il flow è alto come una bimba
Mi sto sfilando la cinta
Inizio a sentirmi Simba.

Dondolo su un'amaca, in Africa
Lei m'ama su un'amaca, in Africa
Un'amaca in Africa
Lei m'ama su un'amaca, in Africa
Sto su un'amaca, in Africa.

  • shares
  • Mail