Gli U2 si sciolgono e lasciano la musica? La dichiarazione di Bono in concerto a Berlino preoccupa i fan | VIDEO

A conclusione del loro concerto a Berlino dello scorso 13 novembre, Bono sembra aver lasciato intendere che gli U2 non torneranno più ad esibirsi dal vivo. Ecco la frase incriminata.

Ieri sera, 13 novembre, gli U2 hanno portato a termine a Berlino il Experience + Innocence Tour, la lunga tournèe mondiale con la quale la band irlandese ha presentato per la prima volta dal vivo i brani presenti nel disco Songs of Experience, uscito il 1 dicembre scorso.

https://twitter.com/U2/status/1062467559805587459

L'esibizione degli U2 si è conclusa con una frase che, seppur sia da prendere con le dovute pinze, ha messo in seria agitazione i fan del gruppo. A concerto concluso, Bono si è infatti congedato dai fan dichiarando:

 



Siamo in giro da un sacco di tempo. Facciamo questo mestiere da 40 anni, e gli ultimi quattro anni sono stati davvero molto speciali per noi. Adesso ce ne andremo….

 

Non è chiaro, ovviamente, quali siano le reali intenzioni di Bono e compagni. Le ansie di chi ha seguito il gruppo per ben 42 anni sono ovviamente legate ai recenti problemi di salute (alle corde vocali, nello specifico) di Bono, che proprio all'inizio del tour a Berlino, come vi avevamo raccontato su Soundsblog, era stato costretto a interrompere un live.

 

I fan account più aggiornati, come U2Gigs, sostengono che è difficile che la band si ritiri definitivamente prima dei festeggiamenti di due importanti anniversari, quelli legati all'uscita del disco Boy, pubblicato nel 1980, e lo storico Achtung Baby, del 1991. In una recente intervista concessa al Times, il leader del gruppo aveva rivelato che proprio quest'ultima tournée si era per lui rivelata "particolarmente impegnativa".

Per il momento, tutto tace dal lato U2: nessuna dichiarazione ufficiale è infatti stata rilasciata da parte di Bono, David Howell Evans in arte The Edge, Adam Clayton e Larry Mullen Jr.

  • shares
  • Mail