Jalisse, Alessandra Drusian: "Ci ha segnato il pregiudizio"

Alessandra Drusian parla dei Jalisse e degli anni difficili vissuti dopo la vittoria a Sanremo con "Fiumi di parole".

I Jalisse vinsero Sanremo grazie al brano "Fiumi di parole". Il pezzo, ancora oggi, è la canzone simbolo del duo musicale (compagni anche nella vita) ma, oltre al successo iniziale, è stato la causa di una serie di critiche mosse ai due:

Ci ha segnato il pregiudizio. Su di noi si sono spesi fiumi di parole. E hanno pesato

Tra le polemiche, anche l'accusa di plagio, come ricordato da Alessandra Drusian, intervistata su Il Messaggero:

L’accusa più dura. Fabio per 3 o 4 anni non è più riuscito a scrivere canzoni. Che poi il fantomatico plagio c’era solo per alcuni critici, i Roxette non ci hanno mai accusato di nulla

Durante gli anni a seguire, i Jalisse non hanno mai abbandonato la musica (nonostante il pensiero dell'abbandono fosse nato nella mente dell Drusian) sostenuti soprattutto dalle due giovani figlie. Poi la rinascita grazie a Ora o mai più e "Tale e quale" per la Drusian:

Dopo Sanremo, grazie all'Eurovision Song Contest, siamo stati apprezzati molto nei paesi dell'Est o anche in America Latina. Ora che l'Italia ci dimostra di nuovo grande affetto è bellissimo condividerlo con le nostre ragazze

Via | Il Messaggero

  • shares
  • +1
  • Mail