X Factor 2018, Matteo Costanzo a Blogo: "L'eliminazione mi ha fatto male, speravo nel Tilt"

X Factor 12, Matteo Costanzo è il primo eliminato. L'intervista su Soundsblog.it

Matteo Costanzo è il primo eliminato da X Factor 12. Il cantante è finito in ballottaggio con i Red Brick Foundation e, nell'ultimo scontro, è stato eliminato dalla maggioranza dei giudici. Se Fedez ha tentato di salvare il componente della sua categoria, Lodo, Mara e Manuel hanno preferito la band, decretando così la fine del suo percorso nel talent show di SkyUno.

La prima puntata live di X Factor 2018, il talent show prodotto da Fremantle, è stata vista ieri su Sky Uno/+1 da 1.235.369 spettatori medi e 2.346.303 spettatori unici.

Abbiamo intervistato Matteo per chiedergli un bilancio su questa sua partecipazione al talent show.

Ciao Matteo, partiamo dalla domanda di rito. Come è stata questa tua esperienza a X Factor, dai casting al primo live?

Ancora devo realizzare di esserci andato (ride), è stato proprio un flash, fulmineo. E' stata una bellissima esperienza, piena di emozioni forte. C'è stato il momento in cui ho proprio realizzato di essere a X Factor, è quando sono salito sul palco, hanno acceso tutte le luci, è stata un'emozione fortissima, ho realizzato che stavo facendo una cosa enorme.

Come giudici hai avuto Fedez, avresti voluto lui o preferito qualcun altro? E come è andata con lui?

Non è che avessi delle preferenze... A livello musicale forse Agnelli era quello più simile. Ma non significa niente perché poi ieri è quello che mi ha criticato di più (ride). Credo che Fedez rimanga un fortissimo giudice... Se sono finito al ballottaggio è comunque, in primis, colpa mia.

Il tuo primo Ep risale al 2013. Ora stai lavorando al tuo disco?

L'ho finito qualche giorno prima di entrare nel loft, volevo essere sicuro di essere pronto a secondo di come andava l'esperienza. Il materiale è pronto e in qualche modo dovrà uscire. Sono 12 brani, ci lavoro da due anni e sono molto convinto...

Sei producer, hai collaborato con Ultimo, Briga, hai lavorato per colonne sonora di fiction Rai e Mediaset. Ora hai voluto "metterci la faccia" e salire sul palco di un talent show. Cosa ti ha convinto e spinto?

La mia carriera artistica di frontman e produttore è sempre andata di pari passo. Ho avuto la sfiga, ho sempre creduto nei gruppi di lavoro con altri, formavo delle band che puntualmente si scioglievano. L'anno scorso avevo il disco pronto con una band che si è sciolta all'ultimo. Questa esperienza di X Factor mi ha dato un'altra botta in avanti per recuperare il tempo perduto. Ho provato a mettere di pari passo la mia figura di frontman e producer. Quest'anno ho fatto 5 brani sul nuovo disco di Ultimo, tra cui quello che sta passando in rotazione radiofonica adesso.

Ieri quando sei finito in ballottaggio, pensavi di uscire, di cavartela o non avevi idee? Avevi aspettative?

La manche era comunque molto complicata. Ho fatto magari delle scelte sbagliate a partire dai Bootcamp. Partivo un po' in svantaggio rispetto agli altri che erano pi definiti e con un grande seguito nei social. Ma sono stato molto soddisfatto della mia esibizione, ieri sera, al di là dell'assegnazione. Per quanto riguarda il ballottaggio, stavo tranquillo, penso di aver cantato bene. Speravo di essere compreso un minimo dai giudici, ho visto più attacchi negativi che positivi. Nel ballottaggio erano tutti sicuri della mia eliminazione... Non avevano capito bene la mia personalità, speravo che -col dubbio- potessero lasciar spazio ad altre esibizioni per capire se ti sbagli o bene. Mi ha fatto male, mi sarei aspettato un tilt. Non pensavo fossero così convinti di tirarmi fuori da subito... Non penso di aver fatto così tanto schifo (ride)

Ultima domanda: per chi tifi o pensi che vincerà X Factor 12?

Anastasio!

  • shares
  • +1
  • Mail