16 ottobre 2018, tre anni fa usciva "Ti ho voluto bene veramente" di Marco Mengoni

Ti ho voluto bene veramente, Marco Mengoni: il 16 ottobre 2015 veniva pubblicato il primo estratto dall'album "Le cose che non ho".

Sono passati tre anni esatti dal rilascio ufficiale del singolo "Ti ho voluto bene veramente", il primo singolo che anticipava la pubblicazione del quarto album in studio di Marco Mengoni, "Le cose che non ho".

Il brano è arrivato al primo posto della classifica Fimi dei singoli più venduti.

Il video era stato diretto da Niccolò Celaia e Antonio Usbergo. Le riprese furono effettuate in Islanda. La Sony Music, casa discografica dell'artista, aveva lanciato la clip con questa premessa:

Marco si risveglia frastornato e infreddolito senza capire o ricordare nulla del perché si trova lì. Per ritrovare la sua identità inizia a correre attraversando luoghi fortemente evocativi. Il canto è il corso dei pensieri, un flusso di coscienza che accompagna i sentimenti che ciascuno di noi prova durante una difficile ricostruzione personale

Testi e musiche del pezzo sono di Marco Mengoni e Fortunato Zampaglione.

A pochi giorni dal ritorno sulle scene di Mengoni con i due nuovo singoli "Voglio" e "Buona vita", omaggiamo i tre anni dal rilascio del brano. Potete vedere la clip in apertura post, a seguire il testo della canzone.

Marco Mengoni, TI ho voluto bene veramente, Testo

Così sono partito per un lungo viaggio
lontano dagli errori e dagli sbagli che ho commesso
ho visitato luoghi per non doverti rivedere
e più mi allontanavo e più sentivo di star bene

E nevicava molto però io camminavo
a volte ho acceso un fuoco per il freddo ti pensavo
sognando ad occhi aperti sul ponte di un traghetto
credevo di vedere dentro il mare il tuo riflesso
le luci dentro al porto sembravano lontane
ed io che mi sentivo felice di approdare
e mi cambiava il volto, la barba mi cresceva
trascorsi giorni interi senza dire una parola

E quanto avrei voluto in quell’istante che ci fossi
perché ti voglio bene veramente
e non esiste un luogo dove non mi torni in mente
avrei voluto averti veramente
e non sentirmi dire che non posso farci niente

Avrei trovato molte più risposte
se avessi chiesto a te ma non fa niente
e non posso farlo ora che sei così lontana

Mi sentirei di dirti che il viaggio cambia un uomo
e il punto di partenza sembra ormai così lontano
la meta non è un posto ma è quello che proviamo
e non sappiamo dove né quando ci arriviamo

Trascorsi giorni interi senza dire una parola
credevo che fossi davvero lontana
sapessimo prima di quando partiamo
che il senso del viaggio e la meta è il richiamo
perché ti voglio bene veramente
e non esiste un luogo dove non mi torni in mente
avrei voluto averti veramente
e non sentirmi dire che non posso farci niente

Avrei trovato molte più risposte
se avessi chiesto a te ma non fa niente
e non posso farlo ora che sei così lontana
Non posso farlo ora

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

  • shares
  • Mail