Claudio Baglioni presenta il suo Al Centro Tour in Arena di Verona | Conferenza stampa

Claudio Baglioni presenta il suo Al Centro Tour 2018 in Arena di Verona: seguite su Soundsblog.it la conferenza stampa dell'incontro con l'artista in diretta.

  • 15:25

    La conferenza stampa si è conclusa.

  • 15:18

    Baglioni precisa: "non ci saranno canzoni nuove nella scaletta."

  • 15:07

    Riguardo alla formazione che accompagnerà Baglioni nel tour: ci sono 21 musicisti, tutti con una grande capacità. polistrumentista. Sulla scaletta "direi che c'è almeno un brano per ogni album della mia carriera. Mettere i pezzi in forma cronologica ci ha dato una linea narrativa."

  • 15:06

    Sempre sul Festival, Baglioni commenta: "dal punto di vista musicale credo ci saranno delle belle novità. Per parlare di Sanremo è forse un po' prematuro. Anche se sarò impegnato con il tour, avrò comunque il tempo per occuparmene."

  • 14:59

    Anticipazioni di Sanremo 2019? Baglioni dichiara: "Il palco è piccolo, mi auguro comunque che ci saranno le produzioni di Giuliano Peparini. Di certo su Sanremo so che si dividerà in due parti. Con il Sanremo Giovani ci sarà modo di sviluppare un percorso che solitamente veniva un po' sacrificato nel mese di febbraio. Di talento giovane ce n'è, probabilmente sarà rivolto anche ad un pubblico più giovane." Al momento non ci sono novità riguardo a co conduzioni e grandi presenze.

  • 14:51

    Baglioni smorza l'entusiasmo: "non ci saranno ospiti. Questo spettacolo ne ha già abbastanza.". Sul possibile ritorno a Verona in chiusura del tour "sarebbe bello, me lo auguro".

  • 14:41

    Un po' di dati e curiosità. Tutta l'Arena di Verona sarà numerata, per la prima volta nella sua storia. Il pavimento è stato livellato per le sedie nel parterre. 16 Clust di audio sparsi nell'area, 5 giorni di lavorazione in loco. 450 metri quadri di palco. 8 pedane computerizzate. Una capienza di 17.000 persone, per un totale di oltre 50.000 spettatori totali nelle tre serate.

  • 14:40

    Claudio Fasulo: "sarà una serata epica. Si tratta di un buon momento per il prime time di Rai Uno, stasera ci sarà Tale Quale Show, c'è appena stato Bocelli, domani Claudio su Rai Uno."

  • 14:39

    Tocca al regista Duccio Forzano: "torno a fare la regia di un concerto, sempre per la RAI, dopo 20 anni quando lavorai all'Olimpico. L'effetto delle telecamere è sorprendente. La Rai ha messo in campo tanti mezzi, anche macchine speciali. Con gli autori, Giuliano e Claudio abbiamo cercato di raccontare dal punto di vista teatrale il concerto ma di rappresentare anche il racconto teatrale dello spettacolo, come se si trattasse di un musical."

  • 14:35

    Un'Arena così a 360 gradi è complicata, è difficile orientarsi, però è stata un'avventura e un viaggio che è andato liscio, non è stato pesante, nonostante i momenti difficili. Ci saranno più di 150 artisti in scena, è un'unione di tanti artisti che insieme condividono l'Arena.

  • 14:31

    La parola a Giuliano Peparini, il direttore artistico dello spettacolo. "Nella mia testa c'è sempre stata la voglia di lavorare con Claudio, anche per me lui è stata la colonna sonora della mia vita. Le sue canzoni me le sono portate all'estero, le ho ascoltate quando avevo voglia di tornare in Italia.

  • 14:30

    Duccio Forzano sarà il regista che seguirà lo show con le sue telecamere. Speriamo che l’effeto in tv sarà lo stesso di quello dal vivo.

  • 14:27

    L'altra novità è che è uno spettacolo che include anche altre discipline. Ho chiamato il più grande degli illustratori, Giuliano Peparini, che si è preso la briga della regia teatrale. Il centro per noi è uno spettacolo complesso, è stato un lavoro non semplice, è una produzione notevole sul piano dei mezzi.

  • 14:25

    La scaletta sarà cronologica, saranno eseguite nell'ordine in cui sono state scritte e conosciute dal pubblico. Questo perché è in fondo un live trato da una storia vera, è una sorta di romanzo musicale. Ci sono 35 brani, rispetto ai 400 che ho scritto. Non tutte le canzoni sono pop di per sé, ma sono pop perché lo sono diventate nell'immaginario collettivo.

  • 14:24

    L'Arena di Verona negli ultimi 100 anni è sempre stata tradita, è stata fatta passare per anfiteatro e non teatro. Noi siamo in grado in queste tre sere di usare questo monumento per intero, quindi quasi al doppio delle sue possibilità.

  • 14:20

    Parte un video di presentazione, forse al limite del kitsch, ricchissimo di ospiti e diretto da Gaetano Morbioli. Fra gli altri Pierfrancesco Favino, Paola Cortellesi, DIego Abantuono Ficarra e Picone, Isabella Ferrari e Edoardo Leo. Questo corto è legato a questo mio nuovo brano, solo strumentale, con un coro di sottofondo, un coro di tante voci. Un coro che è stato il mio compagno di viaggio. Alcuni mi dicono - sono cresciuto con le tue canzoni-, questo sottointende che io sono stato la colonna sonora della loro vita. Ho voluto dunque scrivermi una colonna sonora che mi porta al centro, il centro della mia vita. Ho pensato che questo concerto andasse festeggiato in uno spazio che per la prima volta ospita un live a 360 gradi.

  • 14:11

    In arrivo una nuova conferenza stampa a dicembre riguardo al Festival di Sanremo 2019, come confermato dai dirigenti RAI.

  • 14:10

    Inizia la conferenza stampa. Claudio Baglioni entra fra i flash dei fotografi, come una vera superstar hollywoodiana.

n

Il "Capitano Coraggioso" Claudio Baglioni torna in Arena di Verona questa sera, venerdì 14 settembre, e domani e dopodomani, per regalare ai suoi fan un concerto davvero inedito per la splendida location scaligera. L'interprete romano sarà infatti il primo a calcare il palco veronese in occasione di uno speciale live a 360 gradi. Sabato sera, 15 settembre, lo spettacolo verrà mandato in onda in diretta su Rai Uno alle 21:05 per la regia di Duccio Forzano.

L'Al Centro Tour 2018, come suggerisce anche il titolo, metterà Claudio Baglioni proprio in mezzo all'Arena, con un palco che permetterà agli spettatori di godersi il live, celebrativo di 50 anni di onorata carriera, da ogni angolazione dell'Arena. La stessa disposizione sarà poi ripetuta nel corso delle imminenti tappe autunnali nei palazzetti in giro per l'italia.

Dopo la tripletta veronese, Baglioni si prenderà una pausa di un mese, prima di riprendere con una tournée che lo vedrà ripercorrere una carriera lunghissima, costellata di soddisfazioni e successi.

 

Soundsblog parteciperà alla conferenza stampa di presentazione del live. Seguite insieme a noi tutti gli aggiornamenti in diretta dall'incontro con Baglioni a partire dalle ore 14.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail