Nicki Minaj e Cardi B: dopo la lite, nessuna accusa o denuncia alla polizia

Lite tra Nicki Minaj e Cardi B: dopo lo scontro, nessuna conseguenza.

Nicki Minaj non ha intenzione di presentare accuse nei confronti di Cardi B dopo la lite avvenuta nelle scorse ore.

Durante una festa in un locale in occasione della New York Fashion Week, secondo quanto riportato, Cardi B si sarebbe avvicinata al tavolo di Nicki Minaj e tra le due sarebbe nato un intenso litigio. Ad aggredire per prima, secondo i rumors, sarebbe stata Cardi B ma la collega, dopo che la notizia è emersa e resa nota, ha specificato di non essere intenzionata a presentare denuncia o fare accuse nei confronti della rapper. "Non vuole che il dramma si intensifichi" hanno rivelato fonti vicine a Nicki Minaj.

Un funzionario del NYPD ha confermato a People, sabato, che "al momento non abbiamo alcun reclamo da nessuna delle due parti". La polizia in precedenza, aveva confermato che non erano stati effettuati arresti in seguito alla lite.

"Cardi si è avvicinata a Nicki e all'improvviso Cardi B ha iniziato a urlare qualcosa su suo figlio. Stava urlando: "Puttan*, esasperata. Puttan*, non parlare di mio figlio!" verso Nicki" ha spiegato la fonte a People.

Cardi avrebbe poi gettato la sua scarpa perché non riusciva a passare, visto che la Minaj "era lì con otto o nove guardie del corpo intorno".

Subito dopo l'incidente, Cardi è stata scortato fuori dalla sicurezza mentre Nicki è rimasta all'interno:

"Ha lasciato il locale a piedi nudi con il vestito strappato ed è stata accompagnata fuori"

  • shares
  • +1
  • Mail