Niccolò Agliardi: ecco l'audio e il testo di Johnny, il nuovo singolo estratto dall'album Resto

Resto è il titolo della prima raccolta del cantautore Niccolò Agliardi: Johnny è il primo singolo estratto dal disco, ecco audio e testo del brano.

niccolo-agliardi.jpg

Niccolò Agliardi ha pubblicato lo scorso 24 agosto e reso disponibile in radio e in streaming e digital download Johnny, il primo singolo estratto da Resto, disco antologia in uscita venerdì 14 settembre, composta dai 2 cd “Ora” e “Ancora” contenenti 25 brani.

Johnny, il primo dei 3 brani inediti della raccolta, nasce da una lunga e preziosa chiacchierata con Gino Pacifico ed è stato prodotto dal trio Tommaso & Giacomo Ruggeri e Giordano Colombo che hanno curato anche la maggior parte degli arrangiamenti di Resto.. Gli altri due inediti, invece, sono stati prodotti da Corrado Rustici.

Ecco come l'artista ha commentato il significato del pezzo:

Johnny è il ritratto di un adolescente liberamente ispirato a ciò che recentemente è accaduto nella mia vita. Ho scelto di intraprendere un percorso da genitore affidatario ed è così che, quasi all’improvviso, mi ritrovo nel nuovo ruolo di padre di un ragazzo che ha visto “il mare da tutti le parti ma non il futuro”. Il mio compito è quello di insegnare a costruirselo appena dopo averlo sognato. In un paese che promette molto ma non sempre mantiene. Johnny è mio figlio, ma potrebbe essere uno dei tantissimi ragazzi italiani che, bombardati da milioni di sollecitazioni digitali, fanno fatica a immaginare per loro un progetto concreto e duraturo. Un mestiere che li gratifichi e che preveda, prima della ricompensa la necessaria fatica per ottenerla.

Qui sotto audio e testo di Jonny di Niccolò Agliardi

Audio Johnny Niccolò Agliardi


 

Testo Johnny Niccolò Agliardi


Con i capelli che ti stanno meglio
se non te li asciughi
e quell’inglese che hai studiato poco
infatti, non lo usi
perché ti vergogni
che sei in Europa da quando sei nato
ma non te ne accorgi
e allora la sogni

Mentre ti fai valere adesso
o almeno ci provi
con quello che hai imparato in strada
con i tuoi occhiali nuovi
se hai risparmiato con i tuoi anni di poche parole
di un cuore in frantumi
in una paese di scelte obbligate, di bei panorami
nella provincia di un paio di birre
e in una casa di pace e di guerre

Buona fortuna Johnny, buona fortuna
Buona fortuna Johnny, buona fortuna

Con il marsupio che non vuoi capire
perché non si mette
Ed una in fila all’altra tutte le tue sigarette
così vola il tempo
e tuo cugino ti passa la musica da scaricare

Ed ogni giorno di scuola che aspetti la sera
solo per Tyffany della seconda che vedi in corriera
ma lei non ti guarda
cosa faresti per conquistarti
i suoi occhi distratti
la porteresti in estate al concerto di Jovanotti
che già ti sudano il cuore e le mani
cucciolo d’uomo e di Pasolini

Buona fortuna Johnny, buona fortuna
Buona fortuna Johnny, buona fortuna
prova a partire Johnny, prova a partire
prova a partire Johnny, prova a partire

Con i capelli che ti stanno meglio
se non te li asciughi
e il passaporto ancora tutto vuoto
perché non lo usi
se hai diciott’anni e vedi il mare da tutte le parti
ma non il futuro e infatti lo sogni

Buona fortuna Johnny, buona fortuna
Buona fortuna Johnny, buona fortuna
fatti del bene Johnny, fatti del bene
ti mangi il mondo e fai pure scarpetta con quel che rimane
perché la vita è bastarda ed il cuoco migliore è la fame
e allora pensaci bene
oh Johnny pensaci bene
pensaci bene

  • shares
  • Mail