Sting canta a sorpresa Ligabue insieme agli operai dell’azienda Bekaert in protesta a Figline Valdarno (VIDEO)

Sting sorprende un gruppo di operai in protesta a Figline Valdarno con un mini live acustico: ecco il video della sua performance.

sting.jpg

Lo scorso 18 agosto un gruppo di ex operai dell'azienda Bekaert di Figline Valdarno, a pochi kilometri da Firenze, è stato sorpreso dall'arrivo del cantautore inglese Sting, che da diversi anni ha comprato una villa non lontano dalla cittadina toscana.

Sting ha dunque deciso di unirsi, seppur in modo simbolico, alla protesta degli operai, rimasti senza lavoro dopo la chiusura dell'azienda dove avevano lavorato per anni. Gli operai della Bekaert, una multinazionale belga che si occupa di acciaio, sono in protesta ormai da giugno, mese in cui lo stabilimento è stato chiuso, lasciando a casa 318 dipendenti. Le proteste, almeno per ora, hanno sortito un blando effetto: l'azienda ha infatti deciso di rimandare i licenziamenti al prossimo ottobre.

Insieme agli operai Figline Valdarno, Sting ha intonato a sorpresa Una vita da mediano, uno dei pezzi più celebri della carriera di Luciano Ligabue, e Message in a bottle, storico pezzo interpretato insieme alla sua ex band, i Police. Fra una canzone e l'altra, Sting ha ricordato che qualcosa di simile è successo anche vicino alla sua città natale, Wallsend, dove di recente ha chiuso i battenti un'azienda che produceva navi.

Qui sotto trovate il video della sorpresa di Sting a Figline Valdarno.

  • shares
  • Mail