Luchè, Torna da me è il nuovo singolo (Testo e Video)

Il nuovo singolo del rapper napoletano.

Torna da me è il nuovo singolo di Luchè, rapper napoletano reduce dalla pubblicazione del suo quarto album da solista, Potere, avvenuta precisamente lo scorso 29 giugno.

Torna da me è il secondo singolo estratto da Potere, dopo la pubblicazione di Je ce credevo. La canzone è prodotta da D-Ross.

L'album Potere, che vanta la collaborazione di artisti come Guè Pequeno, Enzo Avitabile, CoCo e The Night Skinny, ha debuttato direttamente alla posizione numero 2 della classifica Fimi degli album più venduti in Italia.

Di seguito, trovate il testo di Torna da me.

luche-potere.jpg

Luchè - Torna da me | Testo

Bagnarsi le labbra con baci che dicono dammene ancora
Sono passati dei mesi, ma sembra come fosse ora
Con te vicino la vita ogni giorno inizia un'altra volta
Eri speciale perché eri uguale a me
Mi abbracciavi come se ti salvassi dalla solitudine
E stavi immobile come se fossi colpita da un fulmine
Mano nella mano per strada in un mondo che è pieno di ruggine
Ti ho dato me stesso perché il mio istinto non sbaglia mai
Lui mi disse "Tranquillo, lei non ti tradirà mai"
Lui mi disse "Tranquillo, lei non andrà via mai"
Lei viene da dove tu vieni e lo sai che ti capirà, sì
Se gli altri non odiano vuol dire che qualcosa non va.

Ma no, questa volta no, no, no
Sono io al telefono e lo so
Che non sei felice e io lo so
Lui non è lì con te
Torna da me, torna da me
Torna da me, non respiro più
Torna da me, torna da me
Torna da me, non mentirò più.

Lasciarsi e guardarsi negli occhi mentre si cammina all'indietro
Quegli occhi che dicono cose di te che tu non sai nemmeno
Io che mi son quasi rotto la mano per un pugno nel muro
Non ti amo più e non so come dirtelo
Dopo la rabbia noi ci stringevamo più forte di prima
Io che morivo al solo pensiero di averti ferita
Abbiamo dimenticato che l'amore è solo complicità
Non è vero che se soffri ami di più
Mi hanno detto che amare è dare il meglio di sé
Lasciarti volare per poggiarti su di me
Sono stanco di stracciare foto che non rifaremo mai
E di te che approfittavi della mia fragilità.

Ma no, dici che hai viaggiato un po'
E che sei cresciuta, ma non so
Sai tornare indietro non si può
Ora ho lei qui con me
Torna da me, torna da me
Torna da me, non respiro più
Torna da me, torna da me
Torna da me, non mentirò più.

Torna da me
Torna da me.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail