Spice Up, la mostra con oltre 7000 memorabilia e 300 costumi dedicati alle Spice Girls

Oltre 7000 memorabilia sulle Spice Girls, oggetti rari e curiosità sulle Spice Girls in una mostra itinerante, "Spice Up", attualmente a Londra.

spice-up-mostra.png

C'è Alan Smith-Allison dietro alla mostra che raccoglie circa 7000 memorabilia e 300 costumi dedicati alle Spice Girls.

"Sono cresciuto in una piccola città in Scozia e le Spice Girls sono arrivate e mi hanno detto:" In realtà puoi essere tutto ciò che vuoi essere. Va bene essere diversi". Hanno anche rappresentato il concetto che se lavori abbastanza duramente e ci provi puoi ottenere tutto ciò che vuoi. E' una cosa che accomuna molti fan. Le Spice Girls ci hanno davvero insegnato a credere in noi stessi.

L'idea di questa raccolta di oggetti e della nascita della mostra risale al 2016 quando l'uomo ha aperto un'esposizione indipendente della sua vasta collezione di Spice Girls a Cipro.

"Sembrava così colorato e apprezzato, così abbiamo deciso che dovevamo portarlo su una scala più grande in tour"

Mentre i membri della band non sono coinvolti nella mostra, il gruppo e il loro team di gestione sono a conoscenza dello spettacolo e hanno dato a "Spice Up" la loro benedizione.

Smith-Allison ha iniziato a collezionare oggetti delle Spice Girls nel 2007, quando Melanie Brown ha messo alcuni suoi costumi ad un'asta di beneficenza. Da allora ha accumulato migliaia di pezzi da aste di beneficenza e eBay, ed è diventato uno dei più grandi collezionisti di materiali Spice Girls nel mondo. "Spice Up" contiene oltre 7.000 articoli di merchandise e memorabilia, oltre a 300 pezzi di costumi, tra cui abiti, scarpe e gioielli. Quasi tutti appartengono all'uomo ma sono coinvolti -in piccola parte- altri cinque grande fan delle Spice Girls che hanno prestato oggetti rari.

Tra le curiosità, una delle scoperte più sorprendenti riguarda una replica di una croce in oro e diamanti che David Beckham aveva acquistato per Victoria. Poiché i problemi assicurativi le impedivano di indossare la vera croce sul palco, Beckham ha invece indossato una versione falsa creata dalla Academy Costumes. La società di design l'ha prestata alla mostra "Spice Up".

"Nessuno sapeva che ce ne fosse una copia" ammette Smith-Allison.

Uno degli outfit chiave è l'abito rosso di Geri Halliwell della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Londra 2012. Geri aveva commissionato l'abito alla designer Suzanne Neville e include una filigrana d'oro a 24 carati e migliaia di cristalli d'argento e d'oro.

"Questo è un pezzo davvero iconico per noi. Il dettaglio del vestito è fantastico."

In particolare, manca l'iconico mini abito della Union Jack di Geri Halliwell, indossato ai BRIT Awards del 1997. Quel vestito è attualmente in mostra all'Hard Rock Hotel and Casino di Las Vegas, che ha rifiutato di prestarlo a Smith-Allison.

Tra gli oggetti ci sono pochissimi pezzi di Emma Bunton. L'ex Baby Spice ha mantenuto la maggior parte dei suoi ricordi mentre le altre Spice Girls hanno donato la loro in beneficenza, soprattutto la Halliwell che si sbarazzò di tutto quando lasciò la band nel 1998.

Via | RollingStone

  • shares
  • Mail