Cristiano Malgioglio: "Quando abbiamo fatto X Factor, grazie a me la signora Giusy Ferreri è venuta fuori"

Cristiano Malgioglio, intervistato da Rolling Stone, parla di cantanti (Giorgia, Giusy Ferreri...) e Sanremo.

cristiano-malgioglio.png

Cristiano Malgioglio arriva da una stagione tv decisamente fortunata dopo la sua partecipazione al Grande Fratello Vip, al ruolo di opinionista nella versione Nip condotta da Barbara d'Urso e con i successi musicali di "Mi sono innamorato di tuo marito" e "Danzando danzando". Il paroliere e personaggio tv ha rilasciato un'intervista a Rolling Stone nella quale ha parlato del suo ruolo televisivo e delle sue passioni musicali, a partire dalla sua passione assoluta per Giorgia:

Giorgia ha una voce splendida. Le ho mandato una canzone di Alejandro Sanz (vero idolo in Spagna, ndr), penso avrebbe potuto fare un successo straordinario. Ma le canzoni le scrive lei, è giusto così, però vorrei sfondasse all’estero perché è meravigliosa: molto delicata, bella e con dei lineamenti pazzeschi. Ho tutti i suoi dischi.

Anticipa dei piani con Patty Pravo e ricorda, con entusiasmo, tutte le sue collaborazioni musicali:

Nessuna mi ha deluso. Quando si lavora, si lavora molto bene con tutte: io ho avuto la fortuna di lavorare con la Carrà, Mina, la Zanicchi, Giuni Russo, Milva, Marcella, la Vanoni, le donne più importanti della musica italiana. Ognuna di loro mi ha dato sempre dei grandi gioielli, non ho rimpianti. Tra l’altro c’è proprio un adesso un progetto in ballo con Patty Pravo.

Infine, si sbottona parlando di Giusy Ferreri, esplosa grazie a X Factor (quando ancora andava in onda su Rai2):

Solo uno: quando abbiamo fatto X Factor, grazie a me la signora Giusy Ferreri è venuta fuori, perché se non era per me stava ancora alla Esselunga. Avrei voluto mi coinvolgesse per scriverle qualcosa. Ma anche lei ha il suo team e pure lei ha velleità di scrivere. Ognuno fa le sue scelte, ma io non voglio più scrivere per queste cantanti, perché non me ne frega assolutamente niente. Non ascolto la musica italiana da parecchio. Sono rimasto a Cocciante. Le nuove generazioni non mi danno nessuna emozione, mi cullo con le canzoni di Eminem, che mi piace moltissimo, con la musica latinoamericana, con quella dei Depeche Mode, di alcuni brani francesi, di Madonna, Beyoncé e Robbie Williams. Molta musica straniera, perché quella italiana non mi dà emozioni, ci sono canzoni bruttissime in questo periodo, solo delle nenie.

Dopo Giorgia, Cristiano apprezza anche Arisa:

Guarda, oltre a Giorgia, chi ha una voce cristallina e molto bella è Arisa. Ho fatto con lei una cosa nel suo prossimo disco.

E se pensate che punti a Sanremo, vi sbagliate di grosso...

No, grazie, neanche per tutto l’oro del mondo. Non mi appartiene.

  • shares
  • +1
  • Mail